Fater SPA di Pescara premiata per il progetto “Become digital natives”

A Milano l’azienda pescarese Fater SPA, nota per i suoi brand Pampers e Lines, ha ricevuto il riconoscimento CIO+ ITALIA AWARD 2016 assegnato ogni anno da CIONET Italia – la business community internazionale di CIO più numerosa e attiva in Europa, che conta oltre 6000 membri attivi, di cui circa 520 in Italia. Sul palco, il Direttore ICT di Fater SPA, Domenico Di Francescantonio, il quale ha ritirato il premio assegnato all’azienda per la categoria CIO+ INNOVATION OFFICER, una delle cinque in gara.

Il premio CIO+ ITALIA AWARD 2016, giunto alla sua quinta edizione, è il prestigioso riconoscimento riservato ai CIO delle aziende top e medio-grandi italiane, patrocinato da CIONET Italia, nato con l’obiettivo di individuare e premiare CIO distintisi in differenti categorie nella conduzione di un progetto di grande valore legato all’innovazione, efficienza e miglioramento dei processi aziendali di impatto per le proprie organizzazioni e i loro clienti.

Fater, che da tempo ha avviato un percorso digitale, ha guadagnato l’interesse della giuria grazie a “Become digital natives”, ovvero lo sviluppo di una serie di progetti volti a promuovere la concreta digitalizzazione dell’azienda, per semplificare i processi e portarla ad essere più vicina a consumatori e stakeholders in un percorso di crescente efficienza e trasparenza.

Attraverso questo prestigioso riconoscimento, Fater rappresenterà l’Italia al contest internazionale (European CIO of the year 2016) che si terrà il 27 e 28 giugno ad Amsterdam.

Grazie a questo approccio innovativo, l’azienda pescarese ha già riportato alcuni importanti risultati  nei campi dell’analisi di mercato, del digital marketing, dell’e-commerce e soprattutto della collaborazione digital aziendale, di seguito riassunti: crescita del database consumer da 80.000 a 1.600.000 iscritti nel giro di 18 mesi, grazie anche a molteplici iniziative di promozioni online ora più semplici e veloci da realizzare; approccio allo shop online con un sito user friendly; creazione di un database unico per dati di mercato, consumer e shopper tramite una piattaforma digitale innovativa che consente agli utenti di consultare i dati da qualsiasi device e personalizzare la vista ed il livello di dettaglio delle informazioni; creazione di una social intranet aziendale per promuovere la cultura digital e la collaborazione e condivisione interna di progetti. Oggi, ad un anno dal lancio, la social intranet è utilizzata ogni giorno da più del 70% dei dipendenti Fater nel mondo, con la disponibilità di 80.000 documenti organizzati e a portata di click

Per selezionare i vincitori del premio, la giuria – composta da figure di spicco provenienti da diversi campi, dal mondo finanziario all’IT, passando per la stampa e la Pubblica Amministrazione – ha analizzato oltre 500 progetti sviluppati da CIO. Fra i membri: Enrico Bagnasco, Direzione Sistemi Informativi di Intesa Sanpaolo, Fabio Fregi, Country Manager Italia di Google For Work, Alfredo Gatti, Managing Director di CIONET ITALIA, Enrico Pagliarini, Giornalista di Radio24, Fabrizio Rauso, CDO di Sogei, Valerio Romano, Managing Director Infrastructure Services Italy, Central Europe & Greece di Accenture, Francesca Rosella, Chief Creative Director di CuteCircuit, Grazia Strano, Direttore Generale del Ministero del Lavoro e Politiche Sociali e Domenico Vulpiani, Prefetto del Ministero dell’Interno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *