Tre arresi per il tentato furto in una scuola di Lanciano

 

Tre persone residenti a Vasto, di cui due di etnia Rom e precisamente F.M. di anni 23, R.B. di anni 23 e FB di anni 43 sono finiti nella rete della polizia di Lanciano e ritenuti gli autori del tentato furto aggravato alla Scuola Materna e Primaria “Cesare De Titta” avvenuto il 10 aprile scorso nel capoluogo frentano. Si è risaliti a loro a conclusione di attività investigativa svolta da personale della Polizia di Stato della Sezione Investigativa e diretta dalla Procura della Repubblica di Lanciano. Nei confronti dei tre è stato emessa  dal G.I.P. del Tribunale di Lanciano, Massimo Canosa, ordinanza di custodia cautelare in carcere emesse. In una prima fase due persone sono state identificate attraverso testimonianze raccolte sul luogo del tentato furto, suffragate poi da riconoscimenti fotografici eseguiti dai testi, già nell’immediatezza dall’evento delittuoso. Due persone sono tratte in arresto il 19 aprile, la terza persona, dopo mirate indagini di P.G. disposte dalla Procura. Quest’ultimo fermo, invece, è stato eseguito il 30 aprile.

Sono in corso indagini per evidenziare responsabilità degli stessi per altri analoghi episodi delittuosi commessi nel territorio del comune di Lanciano e dei comuni vicini.

Ancora una volta è stata preziosa la collaborazione dei cittadini che ha consentito alle forze di Polizia di ottenere in breve tempo risultati investigativi con l’identificazione degli autori del reato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *