Aeroporto d’Abruzzo: Air Vallee sospende i voli

Ieri la Saga aveva diffuso i dati relativi all’attività dei primi 5 mesi del 2016. Un consuntivo da numeri positivi sul traffico passeggeri, che ha superato le 226.450 unità, pari a un un incremento del 6% sul progressivo gennaio – maggio dello stesso periodo dell’anno precedente.

Ma per l’Aeroporto d’Abruzzo le cose non vanno comunque bene. La situazione resta difficile. Oggi, infatti, l’Air Vallée ha comunicato alla società di gestione dello scalo regionale che per problemi tecnici i voli in tutti gli scali in cui opera la compagnia sono sospesi fino al prossimo al 30 novembre. Da segnalare che da Pescara, il Fokker F50 assicurava i collegamenti con Catania, Tirana e Olbia, questi ultimi due stagionali. La compagnia è in difficoltà. Alcuni giorni addietro il volo diretto nella città siciliana era stato annullato con i passeggeri già in aeroporto. Tutti rimborsati, ma lasciati a terra. La Saga, proprio dinanzi al confortante trend fatto registrare nei primi mesi dell’anno, sperava appunto di poter registrare a conclusione del 2016 altri dati positivi forti del volo Wizz Air, riattivato il 25 marzo da Pescara a Bucarest due volte a settimana, dei due voli per Tirana e Catania, sempre due volte a settimana, assicurati appunto dall’Air Vallee che dall’11 giugno avrebbe dovuto riattivare il collegamento con Olbia, e dal prossimo 3 ottobre il volo Pescara-Torino, con tre frequenze settimanali, della compagnia Blue Air. Senza contare poi dei collegamenti con Londra e Bruxelles, di Ryanair. Almeno fino a quando gli irlandesi resteranno.

E già perché la vertenza è ancora in atto e l’incertezza regna sovrana. La partita, come si sa, si sta giocando su tavoli importanti e l’esito non è affatto prevedibile. La comunicazione di Air Vallee quindi è un altro colpo che va ad aggiungersi al venir meno del collegamento con l’Hub di Fiumicino.

Insomma, una serie di problemi che non lasciano prevedere nulla di buono. Domani, intanto, alle ore 11.30, nella sala “La figlia di Iorio” della Provincia di Pescara, Daniela Aiuto, portavoce del M5S al Parlamento Europeo, ha indetto una conferenza stampa sulla spinosa questione dell’aeroporto d’Abruzzo. Titolo dell’incontro con i media Aeroporto d’Abruzzo – I conti non tornano. Si parlerà di sperpero di denaro pubblico ad opera della Regione Abruzzo, e il mancato rispetto delle norme nazionali e comunitarie. Alla conferenza parteciperà il Capogruppo M5S in Consiglio regionale, Pietro Smargiassi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *