Picchia moglie e figlia di 2 mesi, arrestato

Ha picchiato la moglie e l’ha minacciata con un pezzo di vetro, percuotendo anche la figlia di appena due mesi. Dopo questo episodio l’uomo, un 44enne di origine nigeriana, è stato arrestato dal personale della squadra volante di Pescara per il reato di maltrattamenti in famiglia.

La polizia ha ricevuto la segnalazione al 113 in merito a una violenta lite in famiglia, che si stava svolgendo alla presenza di bambini. Arrivando sul posto gli agenti hanno notato una donna in strada, spaventata, che chiedeva aiuto, con una bambina in braccio. Nell’appartamento hanno trovato i locali messi a soqquadro, un vetro infranto, varie tracce di sangue. In casa, poi, c’era un secondo bambino, in camera da letto. La donna ha riferito di essere stata picchiata dal marito e minacciata con un pezzo di vetro, e ha detto che anche la piccola e’ stata percossa, come sarebbe già accaduto più volte in passato sia a lei che ai figli. La donna se la caverà in dieci giorni, dal punto di vista fisico, e la piccola in venti giorni. L’uomo e’ in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *