Da Alfedena a Lucera, in cammino sulle Orme dei Sanniti

Otto giorni a piedi, 160 km dentro la natura, nei borghi antichi che diventano anche i luoghi dell’ospitalità, del ristoro e del riposo. Un viaggio dall’Abruzzo alla Puglia, attraverso il Molise lungo il Regio Tratturo Castel di Sangro – Lucera, un viaggio che inizia il 27 agosto e si conclude il 4 settembre e che attraverserà 18 territori comunali.

Ripercorrendo una via delle origini, il Regio Tratturo, un Cammino per scoprire un territorio ospitale e affascinante, da secoli. “Sulle Orme dei Sanniti” è un’occasione per conoscere, attraverso un Cammino, una grande testimonianza storica, un Regio Tratturo, la via di comunicazione dalle montagne alla pianura, la Strada tracciata attraverso i millenni da uomini, pastori e greggi. Il Molise è la terra dei Regi Tratturi d’Italia, che l’attraversano da confine a confine; ne porta i segni, fisici e immateriali: le dimensioni di questi immensi tracciati, di 111 mt di larghezza, sono ancora a tratti visibili e inalterate; lungo questi fiumi verdi d’erba si è svolta la storia del meridione, e ha avuto luogo un fenomeno, la Transumanza, che costituiva la spina dorsale di molta parte dell’economia italiana. Il Cammino “dei Sanniti”, è un racconto che si snoda per territori che offrono paesaggi variegati e suggestivi, di montagna e collinari, fino alle ampie distese dei campi della pianura. Noi lo ripercorreremo da Castel di Sangro a Lucera, assecondando la direzione stagionale che a fine estate vedeva ricondurre i pastori dalla montagna alla pianura per il periodo invernale. Partenza da Alfedena, città fondata dai Sanniti e luogo simbolicamente votato all’inizio del cammino. I Tratturi sono “Beni di notevole interesse storico, archeologico, naturalistico e paesaggistico”, è in atto la candidatura a Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco.

Per informazioni visitare il sito Regi Tratturi o su AttraversoilMolise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *