Piantagione di canapa scoperta dalla Finanza in pieno centro a San Salvo

L’operazione “E-state sicura” delle Fiamme Gialle vastesi ha portato al sequestro di una coltivazione di canapa indiana posta sul balcone di una abitazione sita in pieno centro abitato.

I Finanzieri della Compagnia di Vasto,  dopo aver notato anomali e frequenti movimentazioni di persone che con atteggiamenti furtivi entravano ed uscivano da una abitazione a San Salvo, hanno proceduto alla perquisizione di una persona che, con atteggiamenti equivoci, interloquiva con altri soggetti facendo presagire possibili passaggi di involucri e, successivamente, estesa anche all’abitazione. All’interno veniva individuato anche un secondo soggetto che fngeva da palo e che aveva la funzione di segnalare la presenza di possibili forze dell’ordine nelle adiacenze.

Nell’intervento veniva sequestrata complessivamente una piantagione di marijuana “fai da te” composta da più di 6 piante di cannabis indica, con altezza superiore agli 80 cm, nonché materiale di concimazione e diversi attrezzi agricoli, utilizzati per l’illecita coltivazione della sostanza stupefacente, nonché 32gr. di hashish abilmente occultati, due apparecchi per tritare la marijuana, due bilancini di precisione e un’ascia di acciaio con impugnatura in plastica, quest’ultima nascosta nella vaschetta dello scarico del water.

Lo stupefacente sequestrato, laddove immesso in commercio, avrebbe fruttato circa €.4.000.

Lo stupefacente sottoposto a sequestro, opportunamente repertato, è stato inviato presso i laboratori dell’ARTA de L’Aquila per le analisi quantitative e qualitative al fine di riscontrare il principio attivo. I responsabili sono stati denunciati alla locale Procura della Repubblica.

Le indagini sono ancora in corso al fine di individuare la possibile illecita filiera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *