Vasto, oggi e domani, capitale italiana degli otorini

Si danno appuntamento a Vasto i medici otorini di tutta Italia, arrivati in Abruzzo per prendere parte al XV Congresso nazionale AIOLP (Associazione italiana otorini liberi professionisti), in programma oggi (sabato 22 ottobre ndr.) nel Palace Hotel della cittadina adriatica. A promuovere il convegno, dal titolo “Le nuove frontiere dell’olfatto”, il dottor Carlo De Luca, che nella giornata inaugurale di venerdì ha introdotto i lavori del congresso.

Oltre 40 gli interventi di medici illustri specialisti del settore otorino, provenienti da tutta Italia. Tra loro spiccano i relatori internazionali Stuart Firestein (New York) e Hoosam Haick (Israele).

Nella mattinata di sabato, a partire dalle ore 9, il focus degli interventi sarà concentrato sull’olfatto, con relazioni di esperti internazionali di elevato spessore scientifico: Stuart Firestein, presidente del Dipartimento di Scienze biologiche presso la Columbia University, dove la ricerca è all’avanguardia su recettori olfattivi e nuove metodiche. Altro ospite illustre è Hossam Haick, considerato in tutto il mondo come uno dei migliori ricercatori della sua generazione; ha dedicato gli ultimi suoi studi alle tecniche per rilevare il cancro.

Scienziato arabo-israeliano, nonché ingegnere, è molto conosciuto per l’utilizzo di avanzati nasi elettronici capaci di rilevare i biomarcatori di determinate malattie, in particolare del cancro.

La sua più recente innovazione è lo SniffPhone, un sistema ad uso esterno che si innesta sullo smartphone e il paziente in questo modo respira al suo interno come con una sigaretta elettronica, questa tecnologia analizzando il respiro elabora immediatamente una diagnosi, è attualmente considerata affidabile al 90%, e in grado di rivoluzionare il costo e la velocità dei processi diagnostici in vari settori della medicina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *