Sisma, vertice a Palazzo Chigi per la ricosruzione

Il Presidente del Consiglio dei Ministri ha comunicato, in sede di Consiglio dei Ministri convocato ad hoc, alla presenza dei Presidenti delle Regioni interessate, Marche, Umbria, Abruzzo e Lazio, che tutti i danni ulteriormente riportati dal patrimonio privato, pubblico e religioso nei comuni interessati dal sisma del 30 di ottobre troveranno copertura finanziaria. Inoltre ha riscontrato favorevolmente la richiesta dei Presidenti di Regione di adottate una normative capace di velocizzare le verifiche di resistenza strutturale degli edifici poichè sono rilevantissime le richieste ricevute.

La mappatura dei danni è dinamicamente integrata in relazione alle segnalazioni di Protezione Civile, Genio Civile, uffici tecnico comunali, Vigili del Fuoco e Arma dei Carabinieri.

“Oggi ho rappresentato a Palazzo Chigi che finora i Comuni che hanno riportato danni sono 45 con duemila sfollati. Continuiamo a raccogliere situazioni descrittive di lesioni, danni e crolli che naturalmente includiamo nella tavola di censimento che poi riattiverà nuovamente la macchina degli accertamenti strutturali del patrimonio privato e pubblico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *