Tregua finita: riprende a nevicare sull’Abruzzo

Riprende a cadere la neve accompagnata dal vento, precipitazioni che stanno creando gravi problemi tanto che l’autostrada A14, nel tratto tra i caselli di Ortona e Vasto Nord, è stato chiuso al traffico, deviato sulla Statale 16 Adriatica.

Riaperta invece la SS17: si viaggia in entrambe le direzioni nel tratto Roccaraso-Pettorano-Sulmona, che negli ultimi due giorni avevano isolato le località turistiche. Si viaggia anche da Roccaraso a Castel di Sangro.

banner-660x150A Lanciano, un uomo di 41 anni, mentre puliva il tetto di casa dalla neve, in via Garibaldi, nel centro storico, è precipitato da una altezza di 10 metri. Soccorso  dal 118, è stato trasportato prima al pronto soccorso di Lanciano e poi, in elicottero, a Pescara, dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Sull’incidente indaga la Polizia. Le condizioni dell’uomo sono gravi a causa dei traumi riportati.

Un treno della ferrovia Sangritana-Tua, diretto a Lanciano, a causa di un problema elettrico che si è registrato nella stazione di San Vito Chietino di RFI, è rimasto bloccato. I viaggiatori hanno potuto raggiungere il capoluogo frentano con un bus. Il guasto è stato poi riparato.

Domani restano chiuse la Sevel e la Honda, per la difficoltà nella circolazione stradale che rendono difficile ai lavoratori raggiungere gli stabilimenti in Val di Sangro.

Le condizioni climatiche per le prossime ore non sono incoraggianti: le precipitazioni proseguiranno per tutta la notte, favorite dal un innalzamento delle temperature.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *