Emendamento M5S per i tribunali minori abruzzesi

Il Movimento 5 Stelle depositerà un emendamento al decreto legge milleproroghe, che da oggi in discussione in Commissione Affari Costituzionale al Senato.

La proposta prevede la proroga di ulteriori tre anni del mantenimento e funzionamento delle sedi distaccate dei Tribunali di Lanciano, Avezzano, Vasto e Sulmone stante la persistente condizione di inagibilità delle sedi dei Tribunali dell’Aquila e di Chieti.

banner-660x150“L’approvazione di questo emendamento, sul quale chiamiamo a dichiararsi disponibili e convergenti tutti i parlamentari abruzzesi, a partire dal sottosegretario Federica Chiavaroli (NCD), mira a garantire garantire la continuità ed il funzionamento della giustizia per i cittadini abruzzesi, posto la mancanza di politiche adeguate da parte di questo Governo e del proprio Ministro della Giustizia tese al rafforzamento delle sedi giudiziarie e allo stanziamento di adeguate risorse. Ministero che contraddice se stesso come dimostra la lettera inviata ai Presidenti e Procuratori della Corte di Cassazione,  della Corte d’Appello e dei Tribunali. Lettera che annuncia finanziamenti, tramite programmazione Fondi Strutturali 2014-2020, utili ad istituire Uffici di Prossimità mentre, e qui l’ossimoro, si chiudono Tribunali con storie centenarie. E’ bene comunque sottolineare che il nostro emendamento e’ un primo passo ma è strettamente necessario e funzionale ad evitare la chiusura dei Tribunali indicati e iniziare una vera discussione per la riorganizzazione delle sedi giudiziarie in Abruzzo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *