Spaccio di droga nel teramano: 4 arresti

Spaccio di cocaina. Con questa accusa i Carabinieri del Comando provinciale di Teramo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Giudice per le indagini preliminari, su richiesta della Procura della Repubblica teramana che ha portato in carcere 4 persone. Gli arrestati sono tre cittadini albanesi e uno di nazionalità italiana.

Le indagini raccolte dopo un laborioso lavoro dagli uomini dell’Arma ha permesso di accertare l’esistenza a Teramo, Sant’Omero e Bellante, di una organizzazione dedita allo spaccio di droga, in particolare cocaina e hascisc. Appostamenti, controlli sui clienti, sequestri e testimonianze di alcuni tossicodipendenti hanno consentito ai carabinieri del Reparto Operativo del Nucleo Investigativo di Teramo, di mettere a fuoco quanto avveniva e che aveva come protagonisti un padre e due figli, tutti d’origine albanese, che nel giro di alcuni mesi hanno venduto droga per 200 mila euro. La famiglia era tutta dedita all’attività di spaccio e aveva trovato collaborazione esterne da persone a loro vicine. Guadagni importanti anche da parte dall’italiano: in 12 mesi, da quanto sono riusciti a conteggiare i carabinieri, ha venduto droga per circa 100mila euro. Spaccio, tra l’altro, che ha riguardato anche minori – un’aggravante contestata all’uomo al momento dell’esecuzione dlel’arresto -, che venivano riforniti in un parcheggio di un ospedale della provincia.

Le misure cautelari sono scattate in considerazione della pericolosità dei soggetti, che già in passato si sono resi protagonisti di gravi reati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *