Vasto, arrestato al casello della A14 per spaccio di droga

M.S. di anni 31, di San Salvo, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Anticrimine del Commissariato di Polzia di Vasto, durante un servizio mirato alla prevenzione e repressione dei reati connessi all’uso e alla detenzione di sostanze stupefacenti. L’uomo, pregiudicato, di origini napoletane ma residente a San Salvo, lo ha bloccato dopo una serie di appostamenti in luoghi frequentati dall’uomo, che era solito recarsi nella zona del foggiano con un furgone bianco, per rifornirsi di sostanze stupefacenti destinate al mercato locale.

Così nella giornata di ieri, dopo un idoneo servizio di pedinamento e di osservazione, il sospettato è stato seguito e fermato all’uscita del casello autostradale della A14, in compagnia di un amico, mentre rientrava da uno dei suoi viaggi in Puglia. La perquisizione del mezzo permetteva di rinvenire, occultato all’interno del cruscotto, un involucro di cellophane di circa 110 grammi di eroina. Perquisito  anche l’amico, identificato per D.G.M., di origini molisane e residente a Vasto, di anni 28, che aveva addosso 0,2 grammi  di cocaina.

Tutto il materiale è stato sequestrato e sottoposto ad analisi dalla Polizia Scientifica.

M.S. è stato tratto in arresto e associato presso la locale Casa Circondariale per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *