Coppia teramana perde la vita nel crollo di un ponte sulla A14

Emidio Diomedi, 60 anni, e la moglieAntonella Viviani, 54, una coppia di coniugi originaria di Ascoli Piceno ma che da tempo viveva a Teramo ha perso la vita per il crollo di un cavalcavia sulla A14 Bologna-Taranto, nei pressi di Ancona. Il suv sul quale viaggiavano, un Nissan, è andato a battere contro il ponte che ha ceduto pochissimi secondi prima del loro passaggio. Due operai sono rimasti feriti. Il cedimento è avvenuto mentre si stava procedendo a lavori di ampliamento a tre corsie dell’A14, nel tratto tra Ancora Sud e Loreto. Il transito sul ponte era interdetto ma non il traffico sull’autostrada. Secondo quanto si è appreso l’intervento che si stava eseguendo era particolarmente delicato: si stava sollevando un tratto del cavalcavia e a cedere è stato il ponteggio. Immediati i soccorsi. Sul posto Sul posto la polizia stradale, i vigili del fuoco e i mezzi del 118, oltre al personale di Autostrade per l’Italia. I feriti sono stati trasportati in eliambulanza nell’ospedale di Torrette ad Ancona. Secondo quanto si è appreso, le loro condizioni non sarebbero gravi.  L’autostrada è stata chiusa.  Autostrade per l’Italia spiega, in una nota, che il ponte crollato era una struttura provvisoria posizionata a sostegno del cavalcavia, che era chiuso al traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *