Si è spento monsignor Guido Spadolini, amico di Paolo VI

È morto, questa mattina, monsignor Guido Spadolini, parroco emerito della chiesa di San Michele Arcangelo, in Città Sant’Angelo.

Il sacerdote, nato a Pescara nel 1922, formato al sacerdozio all’università di Sant’Apollinare in Roma dove conseguì la laurea in Teologia, fu ordinato sacerdote nel 1945. Lavorò, sempre in Capitale, nella pastorale universitaria, come collaboratore di Papa Montini, quando colui che sarebbe stato eletto a guidare la chiesa del Concilio era assistente della Federazione Universitari Cattolica Italiana.

Rientrato in diocesi il Prelato d’onore di Sua Santità fu incaricato da monsignor Falcucci di avviare la nascita della parrocchia Cristo Re di Alanno Scalo e fu inviato, successivamente, come parroco di Città Sant’Angelo.

Sarà proprio la comunità angolana, che ha servito fino al 1999 e ha continuato a sostenere nell’affiancamento dei parroci suoi successori, ad accogliere le sue spoglie per il funerale che sarà celebrato da monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo, domani, lunedì 27 marzo, alle 15.30 nella chiesa di Sant’Agostino, rione Casale. La camera ardente è stata allestita al centro della città, in via G. D’Annunzio, presso i locali delle onoranze funebri De Bonis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *