Si è spento don Giovanni Sicchiero, cappellano della Casa Circondariale San Donato

È morto ieri, alle 23.30 circa, all’ospedale di Baggiovara (Mo), don Giovanni Sicchiero, cappellano volontario della Casa Circondariale “San Donato” in Pescara.

Don Gianni, nato in provincia di Rovigo nel 1946, era stato ordinato sacerdote nel 1973. Dopo l’esperienza di vicario parrocchiale alla B.V.M. del Rosario e a San Paolo in Pescara, fu trasferito come parroco di Corvara (Pe). Il piccolo paese a due passi da Pescosansonesco gli permise di essere un sostegno per tutta la zona pastorale e di impegnarsi nell’insegnamento della religione cattolica presso l’Istituto tecnico commerciale della vicina Torre de’ Passeri (Pe).

Dallo scorso anno era cappellano volontario del carcere di Pescara dopo aver guidato le parrocchie di Cellino Attanasio (Te), sponda teramana della arcidiocesi di Pescara-Penne e dopo i diversi anni passati come parroco di Cerratina e Castellana, nel Comune di Pianella (Pe). Sarà proprio la comunità di Castellana ad accogliere la salma del sacerdote per il funerale che sarà presieduto da monsignor Tommaso Valentinetti, arcivescovo, domenica 30 aprile, alle ore 16.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *