Minorenne di Chieti ai domiciliari per stalking a un coetaneo

Su provvedimento della Procura del Tribunale dei minorenni de L’Aquila, la Squadra Mobile di Chieti, diretta da Francesco Costantini, ha eseguito la misura cautelare dell’arresto con permanenza in casa a carico di un minorenne. Il giovane, di 17 anni, si sarebbe reso responsabile di atti persecutori e lesioni ai danni di un coetaneo. L’episodio più significativo di bullismo si è verificato lo scorso mese di febbraio, in pieno centro centro,  a Chieti, poco prima dell’ingresso a scuola. La Squadra Mobile teatina, dopo i fatti, ha svolto delle accurate indagini, risalendo all’autore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *