Bandiere Blu, otto per l’Abruzzo

Otto Bandiere Blu per l’Abruzzo, due in più in confronto al 2016. Oggi a Roma la cerimonia di consegna del vessillo che viene assegnato per la la qualità delle acque e premiano i comuni virtuosi, per la gestione del territorio e dall’educazione ambientale per preservare l’ambiente e promuovere un turismo sostenibile.

La novità di quest’anno è il ritorno di due località teramane, Giulianova e Roseto degli Abruzzi che vanno ad aggiungersi ai comuni di Tortoreto, Pineto e Silvi Marina, in provincia di Chieti premiate Fossacesia, Vasto e San Salvo.

Tra le regioni, la Liguria, anche quest’anno, è la regina del mare pulito, seguita dalla Toscana, e dalle Marche. Per i laghi, primo l’Alto Adige che raddoppia da 5 a 10 bandiere blu.

“È una grandissima soddisfazione il poter ricevere per il 16′ anno consecutivo la bandiera blu – dichiara Enrico Di Giuseppantonio, Sindaco di Fossacesia-. Questo prezioso sigillo rappresenta per noi un importantissimo obiettivo per il quale lavoriamo tutto l’anno al fine di offrire innanzitutto agli amanti del nostro mare acque sicure in cui poter bagnarsi, ma anche una serie di servizi utili ed idonei per il rispetto della tutela ambientale e la promozione del turismo. Ancora una volta il conferimento della bandiera blu ci testimonia che le nostre scelte ed azioni in tema di ambiente e turismo sono corrette – commenta l’Assessore al turismo del Comune di Fossacesia, Paolo Valentino Sisti- e questo ci spinge a proseguire con in questa direzione con l’obiettivo però di raggiungere standard di qualità sempre maggiori”.

Domani 9 Maggio alle ore 11.30 nella piazza centrale di Fossacesia l’Amministrazione Comunale ha voluto organizzare la cerimonia ” Alzabandierablu”, un evento ideato per festeggiare tutti insieme la conquista della bandiera blu. Saranno presenti alla cerimonia le forze dell’ordine, le associazioni cittadine, i balneatori e gli alunni dell’ istituto comprensivo. “Vogliamo festeggiare tutti insieme, subito, il conferimento della 16 Bandiera Blu – concludono il Sindaco Enrico Di Giuseppantonio e l’Assessore al turismo Paolo Valentino Sisti- ed ecco perché abbiamo deciso di organizzare questa cerimonia. Il mare pulito è un diritto di tutti e la bandiera blu è un bene di tutti e con tutti vogliamo festeggiarla perché l’averla conquistata è il risultato dell’impegno di tutti noi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *