Castel Frentano, nuovo colpo a un bancomat: 2 arresti

Stavolta non è filato tutto liscio. Dopo qualche settimana dal colpo messo a segno facendo esplodere il bancomat della Carichieti di Castel frentano, la notte scorsa due pugliesi hanno tentato di mettere a segno un altro furto, prendendo di mira lo sportello automatico delle Poste. Stessa le modalità e la scelta di operare nel fine settimana, quando il bancomat ha maggiore disponibilità per il fine settimana. La deflagrazione, avvenuta poco dopo le 5, ha però fatta saltare dal letto gli abitanti della cittadina, che hanno avvertito le forze dell’ordine. L’ufficio postale è in pieno centro e il furto non era del tutto facile. Infatti, dopo aver preso gli euro all’interno dello sportello automatico, i banditi, almeno 4, sono ripartiti a tutta velocità su una Fiat Stilo. Auto e targa sono state fornite ai carabinieri dai alcuni abitanti e per gli uomini del’Arma è stato più facile intercettare l’auto. Ne è venuto fuori un lungo inseguimento, terminato a  San Severo, quando la Stilo  è stata bloccata dalla polstrada del distaccamento di Vasto Sud. Due banditi sono riusciti  fuggire, altri due sono stati fermati. Si tratta di due pugliesi di Orta Nuova, in provincia di Foggia, di 36 e 43 anni. Il bottino si aggira  30-40 mila euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *