Manifestazione contro l’omofobia a Pescara

Arcigay Chieti-Sylvia Rivera non intende rimanere inerme di fronte alla crescente ondata di violenza e omofobia che sta invadendo la nostra regione, l’Italia e il mondo intero.

Dai gravissimi fatti in Cecenia alle offese omofobiche sul lungomare di Pescara la comunità LGBT+ reagisce e rivendica fortemente i suoi diritti e condanna aspramente i suoi aggressori.

Domenica, 28 maggio, in piazza della Rinascita (piazza Salotto) si svolgerà una manifestazione contro l’omofobia e affinché la regione Abruzzo si doti di una legge contro l’omobitransfobia e la violenza di genere.

Alle ore 16 l’Arcigay Chieti allestirà un banchetto informativo per sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’omofobia. In questa occasione esporremo i commenti omofobi e gli insulti che abbiamo raccolto sui social in risposta agli articoli dei giornali sull’attacco omofobo avvenuto a Pescara il 18 maggio. Chi vorrà potrà scrivere su un palloncino gli insulti peggiori che ha sentito rivolgere alle persone omosessuali bisessuali e transessuali e farlo scoppiare per esorcizzare tutte le offese che riceve la comunità lgbt+

Alle ore 18 interverranno i rappresentanti delle associazioni lgbt+ e le autorità.

Alle 18:30 si terrà il KISS MOB in cui tutti i partecipanti verranno invitati a baciarsi per dimostrare che il bacio è una manifestazione pura d’amore e affetto e che nessuno deve vergognarsi o avere paura di farlo in un luogo pubblico.

Aderiscono alla manifestazione: Arcigay “Massimo Consoli” L’Aquila, Sinistra Italiana Abruzzo, LaFormicaViola, DIVA Project Onlus, Dejavu friendly, Collettivo Studentesco Pescara, ARCI Pescara, Movimento 5 Stelle Abruzzo, Jonathan – Diritti in movimento, Articolo 1 – Movimento Democratico e Progressista Abruzzo, Wannabe Pescara, Arci “Il Veliero” Silvi Marina – RockFest, Spazio Donna Abruzzo, UallóUallà, 360 Gradi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *