Tratta di essere umani e prostituzione, un fermo anche a Pescara

Una donna nigeriana è stata fermata dalla polizia di Pescara nell’ambito di una operazione scattata questa mattina da Cagliari. La squadra mobile dell’isola ha infatti sgominato una organizzazione dedita alla tratta di esseri umani e sfruttamento della prostituzione. Il clan è composto da nigeriani e per gli inquirenti si tratta dell’anello finale di una rete criminale dedita al traffico di esseri umani dal centro Africa ai Paesi europei. Oltre a Pescara, l’operazione riguarda le province di Reggio Calabria, Perugia e Pistoia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *