Casalbordino, in migliaia per onorare la Beata Vergine Maria da Miracoli

A Casalbordino si onora in questi giorni la Madonna dei Miracoli con un calendario di eventi, religiosi e popolari. Ieri sera, alle 17, la statua della Beata Vergine Maria da Miracoli è stata portata nella chiesa del Santissimo Salvatore di Casalbordino; alle 18 la Santa messa e Novena alla Madonna, officiata da don Silvio Santovito con la partecipazione di alcuni monaci benedettini della Basilica. Verso le 20, è stata deposta la corona al Monumento dei Caduti e raduno in piazza Umberto I, alla presenza dei  sindaci dell’Unione dei Miracoli: Filippo Marinucci padrone di casa, Alfonso Ottaviano di Scerni, Antonio Di Pietro di Pollutri , Mimmo Budano di Villalfonsina e il consigliere provinciale Pierdomenico Tiberio  ed altri sindaci, amministratori locali, autorità militari e sacerdoti della diocesi, invitati dal sindaco Marinucci.

I Sindaci dell'Unione dei Miracoli

I Sindaci dell’Unione dei Miracoli

Come ogni anno sono arrivati tantissimi fedeli dai paesi confinanti, a tutti è stata donata una candela liturgica per dare una maggiore visibilità e spiritualità durante  il cammino; alle 20,30 il cordone di fedeli  guidati da padre Camillo Cibotti vescovo di Isernia Venafro e Don Paolo Lemme si è mosso per fare ritorno alla basilica di località Miracoli. La processione è stata accompagnata dalla banda musicale e dalla recita del Santo Rosario; all’incrocio con il bivio di Pollutri, si sono uniti al gruppo i fedeli arrivati da Pollutri, un fiume di fedeli di diverse migliaia. Con all’arrivo, fuochi pirotecnici in onore della Madonna e celebrazione della Santa Messa, presieduta dal vescovo di Termoli-Larino, Gianfranco De Luca.

Oggi, solenni Messe per i fedeli durante il giorno, alle 10, messa presieduta dal vescovo padre Bruno Forte, alle 17 i Vespri. Alle 18 santa messa presieduta dal vescovo padre Camillo Cibotti. Verso le 19 processione intorno alle vie della basilica con l’accompagnamento musicale dei giovani della Banda Madonna dei Miracoli. A conclusione dei festeggiamenti, alle 22, il concerto di Dodi Battaglia. Nell’area della basilica non mancheranno bancarelle, stand gastronomici ed il luna park per il divertimento dei piu’ piccoli e dei ragazzi. Saranno due giornate ‘mixate’ tra il sacro ed il profano nelle quali si mescolano religiosità, giochi, venditori ambulanti e prodotti etnici. A garantire l’assistenza ai tantissimi fedeli la Croce Rossa e la Protezione Civile di Casalbordino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *