Violenze sulla convivente, un arresto a Vasto

Maltrattava la compagna, la terrorizzava con il suo atteggiamento aggressivo. I Carabinieri di Vasto hanno messo fine a una situazione divenuta insostenibile per la donna e per i suoi 5 figli, arrestando Giacomo Sarra, 47 anni, di origini pugliese ma residente nella città adriatica. I militari dell’Arma hanno eseguito un provvedimento di carcerazione emesso dal giudice per indagini preliminari su richiesta del Procuratore capo della Repubblica, . Sarra è stato rinchiuso nella locale Casa Circondariale. Deve rispondere di maltrattamenti, lesioni e violenza privata nei confronti della convivente.

Le indagini portate avanti dai Carabinieri hanno preso le mosse dopo che il 30 giugno scorso la donna è stata ricoverata al pronto soccorso del San Pio di Pietralcina per farsi curare alcune echimosi sul volto, su entrambe le mani, sul torace, sulla testa e una frattura a un braccio. Ferite e lesioni che hanno insospettito i sanitari del nosocomio vastese, che hanno subito avvertito il Nucleo Operativo Radiomobile di Vasto. I successivi approfondimenti hanno portato a galla una grave situazione familiare. Elementi che hanno portato il Procuratore Di Florio a richiedere  l’arresto dell’uomo, eseguito il 10 luglio scorso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *