Operazione dei Nas: sequestrate sostanze dopanti e anabolizzanti.

Commercio illegale di sostanze dopanti e anabolizzanti. Questa l’ipotesi di reato contestata a cinque uomini e due donne, finiti sul registro degli indagati dopo le perquisizioni eseguiti oggi dai Carabinieri del Nucleo Anti Sofisticazioni di Pescara e che ha visto impegnati militari delle compagnie di Pescara, Ortona e Giulianova e dal Nucleo cinofili di Chieti. L’operazione è scattata all’alba di oggi ed ha portato al sequestro di circa 50 mila compresse anabolizzanti, centinaia di bustine per la disfunzione erettile, decine di fiale ad azione psicotropa, tutte di provenienza extra Unione Europea. Le perquisizioni, sette in tutto, sono state eseguite su disposizione della Procura della Repubblica di Chieti. Nel corso delle indagini, i Nas hanno documentato diverse cessioni illecite di farmaci dopanti, ed hanno sequestrato decine di confezioni di farmaci contenenti sostanze proibite ai sensi del Codice Mondiale Antidoping. Sequestrato anche materiale informatico che verrà analizzato dagli inquirenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *