Da tutt’Abruzzo a Torricella Peligna per il raduno degli Alpini

Torricella Peligna, ieri ed oggi, è stata invasa dagli Alpini per il raduno della Sezione Abruzzi, in concomitanza con il 70° di fondazione del locale gruppo e con il 50° dell’inaugurazione del Monumento all’Alpino d’Abruzzo.

Gli Alpini di Torricella Peligna

Gli Alpini di Torricella Peligna

In 2000 sono arrivati nel pittoresco e accogliente borgo dell’Aventino provenienti da Schiavi d’Abruzzo, Paglieta, Avezzano, Casalanguida, Lanciano, Sulmona, Cerchio, Ovindoli, Arsita, Teramo, Gissi, Ateleta, Tufillo, Taranta Peligna, Civitaluparella, Casoli, Guardiagrele, Fornelli, Tornareccio, Pretoro, Orsogna, Lama dei Peligni, Castiglione Messer Marino, Monteneredomo, Casalanguida, Magliano dei Marsi, San Salvo, Massa d’Alba,  Caramanico Terme, Pizzoferrato, Sant’Eusanio del Sangro, Castel Castagna, Borrello, Castel di Sangro, Gamberale, Pescocostanzo, Roccaraso, Chieti, Atessa, Quadri, Carsoli, Penne, Pietranseri, Pescaseroli, Scontrone, Celano, Alfedena, Campo di Giove, Tocco da Casauria, Castel Frentano, Montebello di Bertona, Torre Nolfi, Antresano, Prezza, San Buono, Alanno, Pescara, Turrivagliani, Luco dei Marsi, Medio-Sangro Atessa, Trasacco, Atri. E ancora il Gruppo Storico L’Aquila, la Sezione ANA Molise e i gruppi di Isernia, Castel Romano, Roma, Rieti, Montegrappa (Vc).

Tante Penne Nere, che da ieri hanno animato le vie di Torricella, che da sempre ha un fortissimo legale con gli Alpini. Ricco il calendario degli eventi. Ieri si è cominciato con le deposizione di una corona d’alloro al monumento all’Alpino d’Abruzzo, realizzato 50 anni a Colle dell’Irco alla presentazione del libro “Torricella Peligna e i suoi Alpini”, a cura dello storico Mario Salvitti e la premiazione degli studenti vincitori del concorso “Gli Alpini, la storia e il territorio”. Oggi, invece, la giornata clou, con la sfilata dei Gruppi lungo via Brigata Maiella, via Peligna e corso Umberto I.  Il lungo corteo è stato aperto dalla Fanfara dell’ANA, seguito dalle autorità (alla cerimonia hanno preso parte molti sindaci e amministratori comunali dei centri del Sangro e dell’Aventino) nonché un gruppo di Alpini con uniforme storiche. In testa, il Gonfalone dell’ANA Abruzzi, decorata con 12 medaglie d’oro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *