Appuntamenti in Abruzzo

Castelbasso 2017 propone, fino al 3 settembre, nell’antico borgo teramano, la mostra Mario Sironi e le Arti povere. Assenso e dissenso, fulcro della manifestazione, allestita dalla Fondazione Malvina Menegaz presieduta da Osvaldo Menegaz. Il prossimo fine settimana è caratterizzato da tre appuntamenti di sicuro interesse, uno con la musica di Toquinho e due con la politica di oggi vista da chi è stato protagonista di quella di ieri. Per la sezione Incontri, curata dal giornalista Simone Gambacorta, sarà possibile partecipare ai dibattiti con Achille Occhetto e Paolo Cirino Pomicino (piazza Arlini, ingresso gratuito). Achille Occhetto sarà a Castelbasso venerdì 28 luglio, alle 21,30. L’ultimo segretario del Partito comunista italiano e primo del Partito democratico della sinistra, sarà intervistato dal giornalista Francesco Specchia partendo dal suo libro “Pensieri di un ottuagenario” (Sellerio) e proporrà una riflessione sul rapporto tra filosofia e politica e sul passaggio dalla prima alla seconda Repubblica. Domenica 30 luglio, sempre con inizio alle 21,30, sarà la volta di Paolo Cirino Pomicino. L’ex esponente della Democrazia cristiana sarà intervistato da Luigi Vinanza (già direttore dell’Espresso e del Centro). Cos’è cambiato nella stagione che, a partire da Tangentopoli e passando per l’ascesa di Silvio Berlusconi, arriva a Matteo Renzi? Paolo Cirino Pomicino, uno dei protagonisti della prima Repubblica, ne parlerà a partire dal libro “La Repubblica delle Giovani Marmotte. L’Italia e il mondo visti da un democristiano di lungo corso” (Utet). Sabato 29 luglio spazio alla musica con un mito della canzone brasiliana. Toquinho presenta il suo concerto, Cinquant’anni di successo (piazza Arlini, ore 21,30, ingresso 20 euro). Il musicista sudamericano (con chiare origini italiane, il suo nome d’arte è infatti lo pseudonimo di  Antonio Pecci Filho) propone un omaggio a tutti gli artisti con cui ha condiviso musica e poesia. Parole e note entrano nell’anima poetica della bossa nova e nell’inconfondibile magia degli Afro Sambas, per un viaggio scandito da brani che hanno fatto innamorare tutto il mondo. Mario Sironi e le Arti povere. Assenso e dissenso (a cura di Andrea Bruciati) è il titolo dell’esposizione che sarà aperta fino al 3 settembre a palazzo De Sanctis. La mostra è accompagnata da un catalogo pubblicato da Silvana editoriale e propone un confronto fra artisti appartenenti a momenti storici diversi, e tuttavia accomunati dall’aver elaborato un pensiero nei confronti dell’ideologia politica. Con le opere di Mario Sironi dialogheranno infatti quelle degli esponenti dell’Arte povera: Giovanni Anselmo, Alighiero Boetti, Pier Paolo Calzolari, Mario Ceroli, Luciano Fabro, Jannis Kounellis, Paolo Icaro, Fabio Mauri, Mario Merz, Marisa Merz, Giulio Paolini, Pino Pascali, Gianni Piacentino, Michelangelo Pistoletto, Emilio Prini, Gian Emilio Sansonetti e Gilberto Zorio. «L’arte non ha bisogno di riuscire simpatica, comprensibile, ma esige grandezza, altezza di principi», diceva Sironi, e la sua è, difatti, un’arte poco accomodante e poco compiacente, che crea turbamenti e interrogativi e cerca la verità della storia dell’uomo e della fatica del vivere. Le figure di Sironi, pur nella loro severità e cupezza, non indulgono mai a compiacimenti celebrativi: in contraddizione con l’ideologia d’apparato, non fanno propri i trionfalismi auspicati dal regime e – al contrario – sembrano quasi presagirne gli oscuri destini. A palazzo Clemente, nello stesso periodo, la mostra Storie e opere, che propone una selezione delle opere della Collezione Menegaz. Ideata e costituita nel corso degli anni dal presidente Osvaldo Menegaz, la collezione delle opere d’arte della Fondazione Malvina Menegaz per le Arti e le Culture torna ad aprirsi al pubblico arricchita e con un nuovo allestimento. Si potranno ammirare spazi dedicati ad artisti come Carla Accardi, Franco Angeli, Manfredi Beninati, Bizhan Bassiri, Luigi Boille, Thomas Braida, Mario Ceroli, Claudio Cintoli, Antonio Corpora, Patrizio Di Massimo, Tano Festa, Luca Francesconi, Giulio Frigo, Marco Gastini, Sophie Ko, Renato Mambor, Gian Marco Montesano, Marco Neri, Nunzio, Mimmo Paladino, Paolo Pretolani, Vettor Pisani, Oscar Contreras Rojas, Mimmo Rotella, Arcangelo Sassolino, Ettore Spalletti, Giuseppe Stampone, Giulio Turcato e Vedovamazzei. Inoltre, per la sezione Performance, a cura di Pietro Gaglianò, Marco Raparelli e Giuseppe Stampone proporranno Running the fields make some noise, una mostra evento della durata di una serata (il 12 agosto). Con il patrocinio e il contributo di Mibact (Ministero dei Beni e delle attività culturali e del turismo), Regione Abruzzo, Provincia di Teramo, Comune di Castellalto, Consorzio dei Comuni B.i.m., Camera di commercio di Teramo, Fondazione Tercas, Gruppo Falone, Lea & Flò. Di seguito le specifiche di ogni appuntamento. Tutte le serate si svolgono in piazza Arlini. ARTE MARIO SIRONI E LE ARTI POVERE. ASSENSO E DISSENSO, a cura di Andrea Bruciati, Palazzo De Sanctis, orari: martedì – domenica, 19-24 (aperto lunedì 14 agosto) Catalogo Silvana editoriale – Fino al 3 settembre. FONDAZIONE MALVINA MENEGAZ PER LE ARTI E LE CULTURE, STORIE E OPERE, Palazzo Clemente, orari: martedì – domenica, 19-24 (aperto lunedì 14 agosto). Fino al 3 settembre. STACCA, STRAPPA, ATTACCA! Laboratorio didattico per bambini da 5 a 11 anni. Tutti i martedì dal 25 luglio al 29 agosto alle 18 a Palazzo Clemente. INTERFERENZE LUMINOSE, Laboratorio didattico per bambini da 5 a 11 anni. Tutti i mercoledì dal 26 luglio al 30 agosto alle 18 a Palazzo De Sanctis. PERFORMANCE, MARCO RAPARELLI E GIUSEPPE STAMPONE, Running the fields make some noise, 12 agosto, ore 21.30. MUSICA, TOQUINHO – 50 anni di successi, 29 luglio, ore 21.30, SIMONA MOLINARI – Loving Ella, 11 agosto, ore 21.30. MUSICA, HERMIONE ENSEMBLE – L’Europa musicale tra rinascimento e barocco, 5 agosto, ore 21.30. ATTUALITÀ, ACHILLE OCCHETTO, 28 luglio, ore 21.30; PAOLO CIRINO POMICINO, 30 luglio, ore 21.30. LETTERATURA, FRANCO ARMINIO – Cedi la strada agli alberi, 1 agosto, ore 21.30, TERESA CIABATTI – La più amata. 4 agosto, ore 21.30, VITO TETI – Quel che resta; 6 agosto, ore 21.30 ENOGASTRONOMIA, LA PANARDA, 10 agosto, ore 21. INFO, Palazzo Clemente e Palazzo De Sanctis, Borgo Medievale di Castelbasso. Orari: martedì – domenica, 19-24 (aperto lunedì 14 agosto). Ingresso (valido per entrambe le mostre): 8€, ridotto 6€, gratuito per i bambini fino a 6 anni, tel. 0861.508000 – info@fondazionemenegaz.it – www.fondazionemenegaz.it

VI edizione dell’International Festival of Baroque Music

L’Associazione Musicale e Culturale MUSICA ELEGENTIA, la REGIONE ABRUZZO, con l’Agenzia per la Promozione Culturale di Lanciano presentano l’International Festival of Baroque Music, 6th edition, Direzione Artistica Dr. M° MATTEO CICCHITTI, che si svolgerà dal  27 Luglio al 13 Agosto prossimi a Rocca San Giovanni,Villa S. Maria, Salle, Lanciano. Primo appuntamento a Rocca San Giovanni, Chiesa di San Matteo Apostolo, giovedì 27 luglio,  QUINTETTO DI LUBECCA, ore 21.30 Concerto “Viaggio itinerante dalla musica classica a quella contemporanea”. Villa Santa Maria – Chiesa di San Nicola di Bari, venerdì 28 luglio, QUINTETTO DI LUBECCA, ore 21.15 Concerto “Viaggio itinerante dalla musica classica a quella contemporanea”. Salle, Chiesa di SS. Salvatore, domenica 6 agosto MUSICA ELEGENTIA CONSORT/MATTEO CICCHITTI Ore 21 Concerto “Divertimenti viennesi”. Lanciano, Palazzo de Crecchio, venerdì 11 agosto 2017 ANTOINE KAHN E LUIGI RODIO, dalle ore 20 alle ore 24 Improvvisazione pittorica e personale “Unione alchemica tra suono e colore”. Lanciano, Palazzo de Crecchio, sabato 12 agosto 2017 ROBERTA MARZOLI E ALESSANDRO TRAPASSO ore 21 Concerto “La musica in Europa nel ‘600 – ‘700”. Lanciano, Palazzo de Crecchio, domenica 13 agosto 2017 MUSICA ELEGENTIA COLLEGIUM/MATTEO CICCHITTI ore 21 Concerto “Numero Deus impare gaudet”. INGRESSO LIBERO. Musica Elegentia è stata fondata al termine dell’anno 2012 dal violonista, contrabbassista, gambista e didatta Matteo Cicchitti, conoscitore e continuo ricercatore della pratica esecutiva storica. ME ha come fine l’accrescimento culturale per promuovere l’apprendimento e la divulgazione della musica in ogni sua forma espressiva, particolarmente diretta al repertorio musicale ed artistico barocco. L’associazione attua concerti, seminari e conferenze, laboratori e masterclass, mostre e rassegne. Inoltre ha cura dello studio e della pubblicazione, con particolare interesse agli autori e al repertorio del periodo XVII-XVIII sec. Obiettivo principale è quello di formare sia dal punto di vista artistico/professionale che musicale/culturale. Alcuni eventi in cui ha partecipato attivamente Musica Elegentia: Rassegna Musica a Marfisa d’Este, Ferrara. Premio Letterario Internazionale Indipendente “Marguerite Yourcenar 2013”, in binomio con il Festival Musicale delle Nazioni, Teatro Marcello di Roma. I Concerti di Santa Barbara dei Librari, Roma. 2a Stagione Concertistica “La Classica a Trastevere”, Roma. Teatro Keiros, stagione 2013/2014, Roma. International Festival of Baroque Music I-II-III-IV-V-VI editions, Regione Abruzzo. Musica Antiqua Anxanum VIII edizione, Vasto (Ch). Flos Carmeli I-II-III edizione, Arcidiocesi di Lanciano-Ortona (Ch). Saggi didattici nella provincia di Chieti presso i comuni di Fara San Martino, Mozzagrogna, Montenerodomo, Santa Maria Imbaro, e Treglio. Masterclass, seminari e conferenze presso l’Università “G. d’Annunzio” di Chieti, il Conservatorio Statale di Musica “G. Nicolini” di Piacenza, l’ISSM “G. Briccialdi” di Terni, il negozio “Musica & Libri” di Lanciano e il Museo delle Corde Armoniche di Salle (Pe). Conferenza sulla Musicoterapia, Regione Abruzzo. Presentazione libro di Matteo Cicchitti “Michele Mascitti e Domenico Dragonetti” con Casa Editrice Tinari presso l’Aurum, Pescara. Presentazione cd di Musica Elegentia Consort “Peregrinare nei suoni gravi e soavi” con Radio Continuo CKRL MF 89,1 di Denis Grenier presso Québec – Canada.

Atri Music Camp 

Ad Atri, dal 28 al 31 luglio. E’ una manifestazione unica, è marketing territoriale attraverso le note, è didattica, è concerti live, è jam session. La mattina per gli studenti iscritti al Camp partono le lezioni in diversi luoghi caratteristici del centro storico, tutti con grande attenzione a seguire le lezioni di grandi nomi della musica italiana ed internazionale: Enrico Cosmi, Ramberto Ciammarughi, Javier Girotto, Otmaro Ruiz, Maurizio Rolli, Claudio Filippini, Marcello Di Leonardo, Michelangelo Brandimarte, Claudia Pantalone e Claudio Bollini. Alle ore 21.15 la Villa Comunale di Atri si trasforma in un grande auditorium all’aperto ed ospita i live, tutti ad ingresso gratuito (in caso di maltempo i live si terranno presso il Teatro comunale). Si parte venerdì 28 luglio  con  una jam session di apertura tenuta dagli allievi iscritti al Camp ed aperta a tutti. Sabato 29 luglio, invece, alle ore 19.30 concerto aperitivo del duo Di Benedetto – Gentile presso Kerres Italica alle spalle del palco principale a seguire alle ore 21.30 l’abbraccio vigoroso tra il jazz ed la tradizione argentina. Il sassofono di Javier Girotto e la fisarmonica di Vince Abbracciante faranno attraversare al pubblico un originale ponte che è sintesi tra folclore e tango, tra malinconia e raffinatezza espressiva. Un ponte che porta ad un luogo profondo ed introspettivo dove è possibile sognare. Domenica 30 luglio, in calendario alle ore 19.30 concerto aperitivo del Footprints Duo, sempre da  Kerres Italica alle spalle del palco principale a seguire alle ore 21.30 il bassista Maurizio Rolli chiamerà sul palco i suoi straordinari compagni, coloro che danno anima e note alla Maurizio Rolli’s California Dream Band. Il sassofonista Manuel Trabucco, il chitarrista Christian Mascetta, il grande pianista venezuelano Otmaro Ruiz e  Marvin Smitty Smith leggendario batterista di Steve Colemann e Dave Holland. Una band che ha conquistato gli Stati Uniti e che torna in Abruzzo per una imperdibile tappa italiana, un concerto fatto di musica originale composta da Maurizio Rolli e tantissime sorprese. Lunedì 31 luglio, alle ore 21.30 concerto finale di chiusura affidato ad una serie di band formate dagli allievi che hanno partecipato al Camp. Le “maratone” musicali non si chiuderanno con i concerti alla Villa Comunale, tutte le sere, infatti, alle ore 22.45 si terranno le jam session presso il Kerres Italica nella villa comunale di Atri. L’Atri Music Camp è organizzato dall’Associazione Nemo Project di Michelangelo Brandimarte, Claudia Pantalone e Claudio Bollini. Venerdì 28 luglio alle 21.15, presso lo Chalet La Rosa Blu, sede Anffas di Martinsicuro,  prende il via il progetto “musicalmenTE 2017” organizzato dall’Associazione Orchestrale da Camera “B. Marcello” di Teramo. Protagonista, la rassegna estiva MUSICA NEI CHIOSTRI, giunta alla XXIV edizione che interesserà, tra luglio e agosto, cinque località della Provincia di Teramo: 28 luglio Martinsicuro (ore 21,15 Chalet LA Rosa Blu), 3 agosto Pietracamela (ore 18,30 Belvedere Montauti), 12 agosto Fano Adriano (ore 21,15 Eremo dell’Annunziata), 24 agosto Montone di Mosciano Sant’Angelo (ore 21,15 Piazza del Giglio), 30 agosto Montorio al Vomano (ore 21,15 Chiostro degli Zoccolanti). Nonostante le difficoltà in cui l’intero settore culturale opera negli ultimi anni, l’associazione “Benedetto Marcello”, seppur con difficoltà e grazie al fondamentale sostegno di Fondazione Tercas, dell’Amministrazione Provinciale, dei Comuni interessati, l’Associazione “I Grignetti” di Fano Adriano, ha voluto riproporre la rassegna estiva scegliendo oltre a località storiche come Montorio al Vomano, sempre presente nel cartellone, e il nuovo partner, il Comune di Mosciano Sant’Angelo, anche territori come Fano Adriano e Pietracamela, spesso poco valorizzati seppur di grande valore per la nostra Regione. Inoltre, fondamentale, la rinnovata collaborazione con l’Anffas di Martinsicuro che offre il suo speciale chalet ad altissima accessibilità e possibilità di inclusione. Aprirà la rassegna il 28 luglio, a Martinsicuro, il Quartetto Femminile “Benedetto Marcello”, composto dalle musiciste dell’omonima orchestra, con “Classico ma…non troppo” un programma accattivante che da Mozart e Haendel si muove verso i giorni nostri a Morricone e Piazzolla. Il 3 agosto, a Pietracamela, sarà la volta dell’ensemble di ottoni I Brass Quintet, il gruppo, formato da musicisti abruzzesi, incuriosirà il pubblico con musiche tratte da pagine operistiche, musiche per film e tradizionali.  Il 12 agosto ancora il Quartetto Femminile “Benedetto Marcello” a Fano Adriano con repertorio più moderno tratto da colonne sonore e arrangiamenti di musica leggera.  Il 24 agosto, a Montone di Mosciano Sant’Angelo, il duo voce e fisarmonica (Alessia Martegiani e Renzo Ruggieri) con “Chanson Populaire”, musica italiana e francese in parallelo, da Edit Piaf a Gorni Kramer, da Jacques Brel a Bruno Lauzi, fino ai giorni nostri. Ultimo appuntamento, a Montorio al Vomano, il 30 agosto con il Clara Piano Trio, violino, violoncello e pianoforte e le pagine più classiche di Bellini, Sollima e Dvorak. I concerti saranno ad ingresso gratuito.