Appuntamenti in Abruzzo

“Gabriel, tu avevi 29 anni, io 19. Era il 1987. Ci incontrammo a un convegno di poesia sulle Alpi Marittime. Io venivo da Roma, tu da Nantes. Eri piccolo e brutto come Picasso, ma con una testa da torero”, inizia così la lettera con cui Barbara Alberti ha vinto la XVII Edizione del Premio Lettera d’Amore, a cui anche quest’anno hanno partecipato scrittori da ogni regione d’Italia e anche dall’estero, dalla Francia, dal Belgio, dal Canada. La cerimonia di premiazione si terrà martedì 8 agosto alle 20 e 30, con la straordinaria presenza, per la prima volta in Abruzzo, della compagine di danza orientale dei “Bhangra Boys”, comparsa in diversi film di Bollywood. In questa danza, molto gioiosa e festosa, i residenti del Punjab indiano esprimono l’amore per la loro terra. Ad introdurre la compagnia sarà il Presidente dell’Associazione “Vivere con Gioia” Michele Meomartino. La manifestazione, patrocinata dall’Amministrazione Comunale di Torrevecchia Teatina, presieduta dal Sindaco Katja Baboro, organizzata dal Museo della Lettera d’Amore, sarà presentata da Massimiliano Elia e Kristine Rapino, giovani attori e scrittori. Sarà ospite Franca Minnucci, che parlerà della sua ultima curatela, riguardante la raccolta delle lettere di Gabriele D’Annunzio a Luisa De Benedictis, la madre. La giuria presieduta da Vito Moretti e composta da Massimo Pamio e Massimo Pasqualone si è espressa favorevolmente sulla qualità dei testi in gara. Vincitrice del primo premio è risultata Barbara Alberti, che ha preceduto al secondo posto ex aequo Laura D’Angelo e Michela Bresciani, al terzo Therry Ferrari. La giuria ha voluto assegnare un premio speciale a testi che si sono distinti per la particolare qualità letteraria e per l’originalità, i cui autori sono: Amalia Cavorso, Margherita Di Sipio, Katia Enzo, Fantino Mincone, Alessandra Nepa, Giuliano Petaccia. Sono stati considerati meritevoli di segnalazione: Daniela Basti, Liliana Capone, Benito Crea e Diana Mazzone, Andrea Del Coco, Giorgio De Luca, Sabatino De Sanctis, Gabriele Di Giorgio, Rosanna Di Iorio, Antonio Di Marino, Vincenzina Di Muzio, Silvana Marrone, Paolo Miscia, Lelia Ranalletta, Aissa Sow, Alice Valente. Riceveranno inoltre un riconoscimento tutti gli studenti delle scuole partecipanti: gli alunni della III F delle Scuole “Chiarini-De Lollis” (Insegnante Monica Ferri), gli alunni della II A delle Scuole “Vicentini-Della Porta” (Insegnante Lorella Di Renzo), gli alunni della I E delle Scuole “Chiarini-De Lollis” (Insegnante Monica Ferri), gli alunni della IV B della Scuola Primaria di Torrevecchia Teatina – Istituto Statale Comprensivo di Ripa Teatina (Insegnante Concetta De Francesco). Barbara Alberti è nata in Umbria e vive a Roma, dove si è laureata in filosofia. È scrittrice, giornalista e sceneggiatrice, autrice di romanzi, saggi e biografie fantastiche. Impegnata anche in ambito cinematografico, ha firmato le sceneggiature di pellicole quali Il portiere di notte (1974) per la regia di Liliana Cavani, e Melissa P (2005) diretto da Luca Guadagnino. Tra i suoi romanzi e saggi, ricordiamo il picaresco Memorie malvage (1976), il meditativo Vangelo secondo Maria (1979), prove venate di umorismo e provocazione come Il signore è servito (1983), Povera bambina (1988), Parliamo d’amore (1989), Delirio e Gianna Nannini da Siena, entrambe del 1991, e Il promesso sposo (1994), un gustoso profilo dedicato al critico d’arte Vittorio Sgarbi e presentato sotto le spoglie di un’autobiografia “mancata”. Di genere umoristico è La donna è un animale stravagante davvero: ottanta ritratti ingiusti e capricciosi (1998), nel quale la Alberti ha rappresentato un Don Giovanni immaginario con accanto alcune figure femminili note della sua generazione. Nel 2003 ha pubblicato Gelosa di Majakovskij, romanzo ispirato dalla vita del celebre poeta (per il quale, nello stesso anno, ha ricevuto il Premio Alghero Donna, e Il principe volante, in cui ha raccontato con malizia e amorevolezza la vita di Antoine de Saint-Exupéry, mentre nel 2006 il libro di racconti Il ritorno dei mariti.

Francesco Gabbani il 2 agosto al Teatro D’Annunzio di Pescara

C’è grande attesa per l’unica data in Abruzzo del tour di Francesco Gabbani: il vincitore dell’ultima edizione del Festival di Sanremo sarà al Teatro D’Annunzio di Pescara il prossimo 2 agosto. Per il concerto, ormai vicino al sold out, sono rimasti in vendita, nei circuiti TicketOne e Ciaotickets, solo i biglietti per la Gradinata Non Numerata. Sarà il secondo evento di PescaraLive, nuovo brand lanciato quest’anno da Alhena Entertainment e Ventidieci  ed ospitato dal Teatro d’Annunzio che ha visto in precedenza il sold out di Fabrizio Moro lo scorso giugno e ospiterà anche Ermal Meta il prossimo 4 agosto. Nel corso dei prossimi mesi il PescaraLive si svilupperà ulteriormente con un nuovo ambizioso progetto. Dopo il sold out della data zero sold out a Fermo, il tour di Francesco Gabbani è partito lo scorso 19 giugno da Verona e sta riscuotendo ovunque un successo strepitoso. Nella cornice del Teatro D’Annunzio di Pescara, ormai vicino al sold out (ancora disponibili solo biglietti per le Gradinate Non Numerate), Gabbani presenterà  “Magellano” il disco uscito il 28 aprile per BMG Rights management (Italy), entrato direttamente al primo posto della classifica di vendite e certificato disco d’oro. “Magellano”contiene “Occidentali’s Karma” brano con cui ha vinto la 67ª edizione del Festival di Sanremo, quadruplo disco di platino e con oltre 135 milioni di visualizzazioni, e il nuovo singolo “Tra le granite e le granate” ai vertici delle classifiche airplay radio. Francesco Gabbani sarà accompagnato sul palco da Filippo Gabbani (batteria), Lorenzo Bertelloni (tastiere), Giacomo Spagnoli (basso) e Davide Cipollini (chitarra). Il tour è organizzato da International Music and Arts.

Poesia e musica alla Casa Circondariale di Chieti

Lunedì 31 Luglio dalle ore 20.30 nella Casa Circondariale di Chieti si darà avvio ad una serata diversa dallo schema consueto delle serate in carcere. Nella zona detentiva che è situata all’aperto, i detenuti che partecipano al Laboratorio Musicale ed a quello di Lettura si esibiranno nella recitazione di poesie e nell’interpretazione di canzoni. Il pubblico della serata sarà costituito principalmente dalle persone detenute e da tutto il volontariato che collabora con il personale dell’Istituto. L’obiettivo perseguito dalla Direzione con la programmazione della serata è innanzi tutto quello di offrire alle persone detenute un momento di supporto durante il critico periodo estivo, caratterizzato da un generale appesantimento delle condizioni restrittive, dalla diminuzione delle visite dei familiari, dall’inasprimento della vita all’interno della struttura e dalla generale diminuzione delle consuete attività. La scaletta delle serata prevede 12 canzoni di musica leggera italiana per 7 Interpreti e 5 Poesie, alcune scritte dagli stessi detenuti, per gli altri 5 interpreti. Le prove serrate che si sono concluse venerdì 29 Luglio hanno messo in luce un dato evidente e cioè che nessuno di loro è un poeta o un cantante ma tutti sembrano avere in mente che il loro contributo per la realizzazione di una serata nella quale tutti i detenuti  potranno restare all’aria aperta oltre il normale orario di chiusura dei cancelli, è importante e riguarda ciascuno di loro. La realizzazione dell’attività si basa sostanzialmente sulle forze ( sebbene stremate) di tutto il personale presente: Area Educativa, Polizia Penitenziaria, Volontariato e Caritas di Chieti, i cui Responsabili Don Luca Corazzari e Don Stefano Buccione, hanno provveduto all’acquisto dei premi per i primi tre classificati. La Giuria che valuterà la gara e sceglierà i tre vincitori è composta dalla conduttrice del Laboratorio musicale, Musicista e Psicologa, da due musicisti e cantanti e da due collaboratori della Caritas di Chieti, con cui l’Istituto Penitenziario collabora proficuamente su molti fronti. L’intenzione che ha guidato la programmazione dell’attività si basa sulla necessità di sperimentare occasioni di solidarietà e di impegno condiviso, che si auspica rafforzino la capacità di stare insieme agli altri in maniera civile e costruttiva. La musica e la poesia insomma come occasione di parlare un linguaggio positivo e condiviso. La Direzione dell’Istituto ( Direttore Reggente, dott.ssa Ruggero, Direttore in Missione dr.ssa Avantaggiato, Comandante dott.ssa Costantini e Capo Area Educativa dott.ssa Basilisco, ringraziano sentitamente tutto il volontariato che sarà presente e che ha supportato la realizzazione dell’iniziativa.

Quarta edizione di Perlage a Lanciano

Presentata la quarta edizione di Perlage, Bollicine Cultura e Gastronomia nella Lanciano Antica prevista a Lanciano sabato 5 e domenica 6 agosto. Presenti alla Alla conferenza stampa presenti Franco Ferrante, presidente di Lancianofiera, Nicola Antonio Sichetti, presidente di CIA Chieti-Pescara e Mario Pupillo, sindaco del Comune di Lanciano. Ogni territorio racconta una storia di cultura e tradizioni ed ogni produzione enogastronomica nasce e si sviluppa in un contesto unico; l’unione di questi fattori determina una precisa identità territoriale e diviene un brand turistico e culturale. Duemila anni di storia, cultura e tradizioni secolari fanno di Lanciano una città speciale e Perlage vuole raccontare attraverso l’enogastronomia il gusto di una città nella magia del suo centro storico. Perlage è nata per promuovere gli spumanti abruzzesi, la cultura e la storia Frentana. Le “bollicine” stanno vivendo un successo mondiale senza precedenti: le esportazioni viaggiano con incrementi mensili a doppia cifra. La nostra regione, quinta in Italia per produzione vinicola, non è da meno. I nostri produttori stanno facendo passi da gigante nella vinificazione (sempre più cantine producono spumanti sia col metodo Martinotti che col metodo Classico) grazie anche alle caratteristiche ed alla qualità dei vitigni autoctoni: Pecorino, Cococciola e Passerina particolarmente vocati alla spumantizzazione. Lancianofiera da sempre attenta allo sviluppo del settore agroalimentare della nostra regione ha deciso sin dallo scorso anno, in partnership con il Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo, di organizzare un evento estivo di promozione dello spumante abruzzese dedicato ai numerosi turisti che affollano in agosto il territorio frentano. Per due giorni i visitatori, dopo aver acquistato il kit con sacchetta e bicchiere, passeggiando nei vicoli, potranno degustare nei ristoranti del centro storico decine di etichette regionali di spumanti in abbinamento alle migliori specialità preparate dagli chef frentani con ingredienti scelti fra i presidi regionali Slow Food. I ristoratori del centro storico offriranno degustazioni in abbinamento alle bollicine in due modalità: lo Street Food di qualità ed i menu speciali con la formula tutto compreso. Un ricco programma di eventi culturali, quest’anno sostenuti anche dal mecenatismo di alcune aziende vinicole, contribuirà a rendere la permanenza nel centro storico un’esperienza entusiasmante. Grazie alla collaborazione con L’Associazione Amici della Musica Fedele Fenaroli sabato sera è previsto in Auditorium Diocleziano un recital lirico con Musiche di Puccini. Sono previsti inoltre due incontri alla scoperta del vino: il primo, sabato, sarà un’esperienza multisensoriale di vinosofia e il secondo, domenica, alla conoscenza dello spumante tenuto dal Sommelier Nicola Roni Ambasciatore Italiano dello Champagne. Domenica sempre in Auditorium si esibirà un trio di giovani talenti per Flauto, Clarinetto e Pianoforte a cui seguiranno le musiche, i suoni, i canti e i racconti, dritti al cuore delle tradizioni degli Alberi Sonori a Largo San Giovanni. Come è tradizione i turisti saranno accompagnati da esperti alla scoperta della città sotterranea e dei quartieri medievali, grazie anche ai volontari dell’Associazione Amici di Lancianovecchia sempre disponibili a tenere aperti i monumenti e guidare i turisti. Quest’anno il programma di esplorazione si amplierà grazie alla collaborazione con il Fai (Fondo Ambiente Italiano) con la visita guidata alla storica Tipografia Masciangelo. Inoltre in Auditorium Diocleziano saranno presenti due installazioni dell’artista Maurizio Righetti: “Impronte di donna” e “Conversazioni”. Non mancherà Mercatino dei Presidi Slow Food e delle produzioni agricole d’eccellenza grazie alla collaborazione con Slow Food Lanciano e la CIA (Confederazione Italiana Agricoltori).

I pirati a Fossacesia

Sarà un week and ricchissimo di musica, cultura, sport e puro divertimento quello che si sta preparando a Fossacesia. Si partirà questa sera, alle ore 21.30 presso il Parco dei Priori, con il Concerto finale della Masterclass per Ottoni, a cura dell’Orchestra Filarmonica giovanile d’Abruzzo. Domani, sabato 29 Luglio, invece, a partire dalle ore 21, su tutto il Lungomare di Fossacesia Marina si svolgerà la Notte Bianca “Notte dei Pirati”, un grande evento, organizzato dall’Associazione PPM, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Fossacesia. La manifestazione avrà come ospite d’onore Roby Santini, il ragazzo di campagna, che con le sue popolari canzoni, presso la piazzetta del bancomat, farà cantare e ballare tutti i presenti. Numerosi saranno anche gli stand enogastronomici, con piatti tipici, ottimo vino e birre selezionate ed i mercatini di artigianato. Musica e divertimento ci saranno anche presso molti locali di Fossacesia Marina. Sempre per la Notte dei Pirati a far divertire i bambini, oltre a giostre, gonfiabili e tante altre attrazioni a loro dedicate, ci penserà “Lady Pirata”, una piratessa tutta matta che, con la fantasia, farà vivere ai più piccoli una notte da veri pirati. E poi ancora tanta musica nei vari locali di Fossacesia Marina. La notte bianca coinvolgerà anche la zona della Fuggitella, sul lato nord dell’ex stazione ferroviaria, che, dopo la mezzanotte sarà presa d’assalto dai pirati nel loro “After dei pirati”. In occasione della Notte dei Pirati, a partire dalle ore 18 del 29 Luglio e fino alle ore 2 di domenica 30 Luglio, su tutto il Lungomare di Fossacesia Marina, dal civico n. 22 e sino all’intersezione con il parcheggio grande laterale al complesso Baya Verde, vi sarà il divieto di sosta con rimozione forzata per tutti gli autoveicoli ad eccezione dei veicoli di emergenza, soccorso e di quelli debitamente autorizzati. Sempre a partire dalle ore 18 del 29 Luglio e sino alle 02 del 30 Luglio e sempre sul Lungomare, nel tratto che va dall’ex passaggio a livello e sino al parcheggio piccolo, lato sud, della struttura Baya Verde è fatto assoluto divieto di transito a tutti i veicoli, anche in tal caso ad eccezione di quelli di emergenza, soccorso e di quelli debitamente autorizzati. Gli eventi proseguiranno domenica 30 Luglio, quando in piazza Fantini si svolgerà il concerto “L’Opera in piazza”, a cura dell’Accademia Musicale Frentana. Per finire, lunedì 31 Luglio, presso il Parco dei Priori, alle ore 21, nell’ambito della rassegna Spazio Libri sarà presentato il libro “La discendenza” di Angela Capobianchi, invece a Villa Scorciosa, presso l’oratorio, a partire dalle ore 20 si svolgerà la 4^ edizione del torneo “Villiardino”.

Notte Rosa a San Salvo

San Salvo si prepara a trascorrere domani, sabato 29 luglio, una grande giornata di sport con i campionati nazionali di serie A di beach soccer maschile e femminile, e soprattutto una notte magica come “La Notte Rosa” che si concluderà con i fuochi pirotecnici sul mare. Tante le occasioni per un sano e spensierato divertimento sul lungomare Cristoforo Colombo sia per grandi e per i piccini.

Festa in piazza per i bimbi a Lanciano

“Notte dei bimbi di mezza estate”, organizzato dall’Assessorato alla Cultura di Lanciano in collaborazione con l’Associazione Emeis e altri partner commerciali e culturali. L’evento si terrà domani sabato 29 luglio in Piazza Plebiscito, a partire dalle ore 18 fino alla mezzanotte.

Museo delle Genti d’Abruzzo chiuso per tre giorni

Il Museo delle Genti d’Abruzzo chiude al pubblico da lunedì 31 luglio a mercoledì 2 agosto per consentire i periodici interventi di verifica, messa in sicurezza e adeguamento tecnico degli impianti delle strutture espositive. La Fondazione Genti d’Abruzzo comunica che la struttura necessita, per una migliore fruibilità, di alcuni interventi di manutenzione sull’impiantistica che permetteranno di ottimizzare gli spazi del museo che si snoda nello storico edificio delle caserme borboniche, completamente rinnovato grazie al contributo prezioso del nuovo consiglio di amministrazione presieduto da Roberto Marzetti. Per tre giorni (lunedì 31 luglio, martedì 1 agosto e mercoledì 2 agosto) saranno sospese le visite guidate e le altre attività all’interno del polo museale in via delle Caserme. È invece prevista per giovedì 3 agosto la ripresa delle attività museali e la riapertura al pubblico delle 16 sale espositive, che accolgono le testimonianze di tutte le comunità che si sono succedute sul territorio, dal paleolitico ai giorni nostri.