Appuntamenti in Abruzzo

Doppio successo per gli appuntamenti dedicati a D’Annunzio organizzati dal laboratorio Luce Lab. Ieri sera al Castello Ducale di Casoli un pubblico gremito ha assistito all’evento  “La gola dell’esteta. A tavola con D’Annunzio”, la seconda iniziativa, dopo quella dedicata alla bellezza dello scorso 22 luglio, che ha visto peraltro il patrocinio di Slow Food Chieti e il contributo del Comune di Casoli. “Abbiamo parlato del rapporto che D’Annunzio aveva con i piaceri in generale e con il cibo in particolare – ha spiegato il dott. Gianni Vassalli, relatore dell’evento assieme alla giornalista Paola Sorge – il cibo per il Vate non era altro che un mezzo per arrivare a provare delle sensazioni che poi sono state descritte nelle sue opere. “Il cibo – ha aggiunto il dott. Vassalli – è un argomento che deve essere studiato e approfondito perché oggi si mangia troppo e si mangia male. Sarebbe opportuno quindi riscoprire il cibo come piacere della vita, così come lo è ascoltare un brano di musica o guardare un’opera d’arte”. I protagonisti dell’incontro, che si è inserito all’interno della terza edizione della “Rassegna Dannunziana” e che è stato moderato dalla prof.ssa Graziella Caravaggio, sono stati i piaceri della buona cucina, prendendo spunto dal libro “A tavola con D’Annunzio” scritto dalla nota giornalista Paola Sorge. E il cibo è stato anche il protagonista della degustazione che ha seguito il convegno curata da Tommaso Masciantonio dell’azienda “Trappeto di Caprafico” e dal Master Sommelier Nicola Boschetti. Il momento conviviale è stato caratterizzato da pietanze apprezzate e decantate dallo stesso Vate, accompagnate dalle armonie musicali del maestro Francesco Ciancetta. “Siamo molto soddisfatti dell’esito di questo appuntamento e anche di quello precedente – hanno sottolineato gli organizzatori di Luce Lab –  questo vuol dire che c’è interesse da parte di un pubblico attento e sensibile a determinate tematiche. Siamo felicissimi di questo riscontro, abbiamo suscitato curiosità nel nostro territorio e abbiamo valorizzato il castello portando qui tantissime persone. Adesso diamo spazio alla felicità ma tra qualche giorno saremo già a lavoro per le nuove iniziative di Luce Lab”.

Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile a San Giovanni in Venere

Venerdì 11 Agosto 2017, alle ore 21.30, nello splendido scenario dell’Abbazia di S. Giovanni in Venere il Comune di Fossacesia, in collaborazione con l’Associazione “Amici della Musica” FEDELE FENAROLI di Lanciano, presenterà una straordinaria serata di Gala, per celebrare, attraverso uno dei luoghi più splendidi della costa abruzzese, l’Abbazia di San Giovanni in Venere, lo stupendo mare d’Abruzzo. Per il secondo anno consecutivo, l’Orchestra Sinfonica Internazionale Giovanile, composta da ben 90 elementi e diretta dal M° Giuseppe Ratt, si esibirà in un concerto di rilevanza internazionale, prosecuzione dell’evento “Il Respiro musicale che saliva dal mare”, eseguendo le Suite n. 1 e n. 2 dalla Carmen di G. Bizet e la Suite da Star Wars di J. Williams, insieme ad un brano eseguito per questo evento concertistico tratto dal film “Indiana Jones” dello stesso J. Williams. In caso di avverse condizioni meteo, il concerto si svolgerà all’interno dell’Abbazia – INGRESSO LIBERO

Rassegna di teatro dialettale  

Domani la Compagnia I Giovani amici del Teatro di scena in Piazza Marino Di Resta. “Torna la gradita rassegna di Teatro sotto le stelle patrocinata dalla Presidenza del Consiglio Comunale. Domani appuntamento a piazza Marina Di Resto alle ore 21 dove si svolgerà lo spettacolo “Lu sprumente”: una commedia messa in scena dalla compagnia de “I giovani amici del teatro”, con la regia di Maria Antonietta Feruglio. E’ questo un modo per portare iniziative nei quartieri e trasformarne le piazze in luoghi di spettacolo, portando intrattenimento e occasioni di socializzazione. Lo facciamo attraverso un’iniziativa consolidata e una realtà che esprime cultura e tradizione abruzzesi, facendosi veicolo di una forma teatrale che avvince e diverte migliaia di persone”.  Lo spettacolo girerà le seguenti piazze: il 10 agosto h 21 in piazza Marino Di Resta ( via Polacchi); il 26 agosto h 21,00 in piazza S. Giuseppe; il 29 settembre h 21,00 in via Cavour

La chitarra di Federico Quercia a Città Sant’Angelo. 

“Music of the Americas” è il titolo del concerto di chitarra classica, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Città Sant’Angelo, con cui si esibirà il maestro Federico Quercia il 12 agosto a Città Sant’Angelo presso il Chiostro della Chiesa di San Francesco alle ore 19.00. Sarà un viaggio attraverso le suggestive opere teatrali del musical di Broadway, fino alle danze dei colorati e folkloristici paesi Sudamericani. E’ qui che la chitarra trova la sua massima espressione, essendo lo strumento che più riesce a dare voce all’anima nostalgica degli abitanti di quelle meravigliose terre. Il maestro presenterà brani tratti da “Porgy and Bess” e “West Side Story”, celebri opere composte rispettivamente da George Gershwin e Leonard Bernstein, due autentici giganti della tradizione musicale North Americana e alcune danze folkloristiche del Brasile, Cile, Paraguay, Venezuela e Argentina. Lo Joropo venezuelano di Antonio Lauro, la Cueca Cilena di Augustin Barrios, lo Choro di Ernesto Nazareth, la Danza del Paraguay, sono solo alcuni dei brani che il maestro interpreterà con il suo estro artistico e lo stile del tutto personale, frutto dei suoi studi accademici, arricchiti dall’esperienza nel campo della musica latinoamericana, acquisita negli Stati Uniti dopo l’incontro con il grande maestro brasiliano Laurindo Almeida.