Francavilla, i Carabinieri salvano donna

Non in pericolo di vita la donna salvata l’altra sera, alle 22, dai carabinieri di Francavilla al Mare. Colpita da un’ischemia cerebrale, da alcuni giorni non rispondeva ai pareti al cellulare che la chiamavano per accertarsi che stesse bene. Martedì scorso, per tutto il pomeriggio, la donna non ha risposto né alla prima chiamata né alle successive. Così una cugina si è allarmata ed ha chiesto soccorso ai Carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare. I militari si sono precipitati a casa della signora, allertando anche un’ambulanza del 118, in considerazione dei suoi pregressi problemi di salute. I militari, arrivati nell’appartamento, hanno bussato senza ricevere risposta. Non trovando vie d’accesso disponibili, senza pensarci due volte, hanno scavalcato una finestra dell’abitazione, forzandone il serramento, ed hanno trovato la donna riversa sul letto e priva di sensi.

Grazie all’allarme tempestivo e all’intervento provvidenziale dei Carabinieri la donna è stata soccorsa in tempo dai sanitari del 118 e quindi ricoverata in osservazione all’Ospedale di Chieti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *