Extracomunitario fa arrestare ladro

Grazie alla collaborazione di un cittadino extracomunitario del Gambia, di anni 23, in possesso di regolare permesso di soggiorno, la Squadra Volante di Pescara è riuscita a identificare l’autore di un furto. Nell’area di risulta, infatti, due ladri avevano aperto una utilitaria dalla quale portavano via una borsa. Il cittadino straniero decideva di intervenire, bloccando un giovane, identificato per Davide Di Dorotea, 27 anni, di Lamezia Terme ma residente a Spoltore, ma questo, unitamente a un complice, lo aggrediva e ne scaturiva una colluttazione, a seguito della quale il complice riusciva a guadagnare la fuga, mentre Di Dorotea, immobilizzato, veniva poi fermato dalla polizia. 

La Squadra Mobile di Pescara, in esecuzione alla Revoca del Decreto di Sospensione dell’Ordine di Esecuzione per la Carcerazione emesso il 28 agosto scorso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Pescara, ufficio esecuzioni penali, ha tratto in arresto: Alessandra Tivolesi, 52 anni, di Pescara, che deve espiare la pena di anni 1 di reclusione, in quanto  riconosciuta colpevole e condannata per furto aggravato e danneggiamento reati consumati  nell’ aprile 2013. Dopo le formalità di rito veniva condotta presso la casa circondariale di Chieti.

Un cittadino rumeno di 39 anni è stato arrestato dalla polizia di Vasto quale autore di un furto in abitazione. L’uomo, residente a San Salvo,  con precedenti soprattutto per reati specifici contro il patrimonio e la persona, è stato identificato grazie alla descrizione fornita da un cittadino. L’accusa per la quale è stato arrestato è di furto aggravato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *