Bando per 50 unità di categoria “D” e 12 posti da dirigente in Regione Abruzzo

Via libera della Giunta regionale d’Abruzzo ai concorsi per 50 unità di categoria “D” e 12 posti da dirigente.

“L’esecutivo ha approvato il piano dei fabbisogni di personale, per le annualità 2018-2019, e la dotazione organica della Giunta Regionale, così come rideterminata per effetto delle delibere n. 817 del 5.12.2016, n. 829 dell’11.12.2016 e n. 878 del 27.12.2016 – viene sottolineato in un comunicato diffuso nel pomeriggio di oggi -; ha altresì autorizzato, per l’anno 2017, a condizione del rispetto dei termini di approvazione del bilancio di previsione e del conto consuntivo ai sensi del D.L. n 113/2016, il piano assunzionale. Una percentuale di posti, nei limiti della normativa vigente, sarà riservata ai dipendenti di categoria, al fine di valorizzare le professionalità interne. In particolare, la Giunta intende garantire con immediatezza, attraverso la immissione di adeguate professionalità, il rafforzamento amministrativo dei gruppi di attività relativi a Trasporti e Infrastrutture; Governo del Territorio – Genio Civile; Discariche e Autorità Ambientale; Rapporti con l’Europa e gestione dei progetti comunitari, anche con riferimento a progetti di carattere culturale e turistico; Bilancio, Programmazione e Gestione delle risorse umane; Audit; Soggetto Aggregatore e Razionalizzazione della Spesa. Inoltre, l’amministrazione D’Alfonso mira ad attuare una complessiva strategia di riorganizzazione e razionalizzazione delle strutture, in ragione della quale sono necessarie le immissioni di personale dirigente.

“Le procedure verranno avviate immediatamente – ha spiegato il direttore del Dipartimento Risorse, Fabrizio Bernardini – prima fra tutte quella riguardante la mobilità esterna. I bandi saranno redatti con celerità per la strutturazione di prove altamente selettive che consentano di reclutare la professionalità migliori. Contiamo di sottoscrivere i contratti con i vincitori entro l’estate 2018”.