A Pescara, il convegno “Guardami, Ascoltami, Insegnami”

Inizierà domani, martedì 12 settembre, il convegno organizzato da IoAPPrendo, il Centro specialistico e multidisciplinare, pensato dalla Fondazione Paolo VI e dalla Caritas diocesana e rivolto in particolare a studenti che presentano disturbi specifici di apprendimento e bisogni educativi speciali. “Guardami, Ascoltami, Insegnami” il titolo della giornata di studi organizzata presso la sede del centro, in via del Santuario 160, a Pescara.

«Dalle 8.30 alle 19 circa si discuterà – spiega la dr.ssa Flaviana Bianco, coordinatrice di IoAPPRENDO  – delle nuove linee guida del funzionamento intellettivo limite, delle diagnosi e cura dei Dsa, dell’autostima e dell’inclusione supportati da nomi come il prof. Cesare Cornoldi, considerato fra i massimi esperti a livello nazionale ed internazionale dei disturbi dell’Apprendimento, il Dr. Renato Cerbo, direttore della Neuropsichiatria Infantile – Ausl di Pescara e il Prof. Sergio Di Sano, docente e ricercatore dell’Università degli Studi di Chieti».

Il convegno, completamente gratuito e accreditato per 9 ECM per professionisti e operatori del mondo sanitario vuole essere un’occasione per riflettere e approfondire una situazione che tocca da vicino tante famiglie.

«Tante sono le persone che abbiamo incontrato nel nostro territorio in pochi mesi dall’avvio del nostro progetto – continua la dottoressa Bianco – e ci rendiamo conto che c’è un grande bisogno di attenzione per i bambini (in Italia sono circa un milione) che vivono situazioni di Bisogni Educativi Speciali dovute a disfunzionalità cerebrali e percettive, a sindromi genetiche, ma anche a condizioni familiari conflittuali, a svantaggio economico e sociale, o a manifestazioni emotive e comportamentali che ostacolano il naturale processo di apprendimento e che necessitano di supporti personalizzati».