Vaccinazioni, FN Lanciano: “Si rispetti la legge”

Da settembre è diventato legge il decreto che stabilisce l’obbligo di vaccinazione per i bambini che frequenteranno i nidi e le scuole primarie. Tuttavia il Ministero ha deciso di prorogare in alcuni casi l’obbligatorietà dei vaccini fino a marzo: in tal modo nelle scuole lancianesi saranno presenti dei bambini non vaccinati per più della metà dell’anno scolastico. Non è una posizione di tipo politico, ma una denuncia a comportamenti che vanno contro le regole e potenzialmente dannosi per la salute dei più piccoli – commenta il responsabile cittadino di Forza Nuova Lanciano, Marco Basilischi -. L’aumento di bambini stranieri nelle scuole lancianesi non giustifica il sindaco a prendere posizioni su provvedimenti già regolati dallo Stato, con scelte peraltro opinabili e rischiose. Pertanto Forza Nuova chiede che le leggi siano rispettate da tutti i cittadini allo stesso modo perché la tutela della salute dei più piccoli dovrebbe essere una priorità per ogni sindaco, quindi ci si augura che si provveda il prima possibile alla messa in regola delle vaccinazioni o a procedere con le sanzioni previste dalla legge”.