Lanciano: ruba in scuola e finisce ai domicialiri

La Polizia di Stato del Commissariato di  Lanciano, ha tratto in arresto oggi G.C., cittadino rumeno di anni 26, in esecuzione di Ordinanza di applicazione di misura cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP del Tribunale di Lanciano, Massimo Canosa su richiesta del Procuratore della Repubblica Mirvana Di Serio.

G.C. è indagato per il furto aggravato avvenuto nella notte del 10 luglio scorso all’interno dell’Istituto Comprensivo G. D’Annunzio della zona 167 di Lanciano dove sono stati asportati strumenti informatici ed accessori, indispensabili per lo svolgimento dell’attività didattica del citato Istituto d’Istruzione.

L’arrestato è stato individuato grazie a particolare ed attenta attività investigativa e di polizia scientifica.

La merce asportata nel corso del raid notturno è stata recuperata nel corso dell’esecuzione della misura cautelare e verrà restituita al Preside del citato Istituto.

G.C. è stato pertanto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la sua abitazione a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *