Pesca sotto costa: la Guardia Costiera di Vasto sequestra rete di 1100 metri

La Guardia Costiera di Vasto, nel corso di una operazione nelle acque antistanti i litorali di Vasto e Casalbordino, ha individuato e recuperato complessivamente 1.100 metri di reti posta posizionate a distanza ravvicinata dalla costa e prive di ogni segnale regolamentare, come previsto dalle vigenti norme, risultando, pertanto, anche pericolose alla navigazione. Il pescato rinvenuto all’interno veniva liberato in mare in quanto ancora vivente facendo presagire che le stesse reti erano da poco posizionate. Sono in corso gli accertamenti per individuare gli autori di tali illeciti mentre prosegue l’attività di controllo e vigilanza nelle acque di giurisdizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *