Droga e armi: arrestato operaio

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Pescara hanno arrestato, in flagranza di reato, un operaio di 39 anni, incensurato, di Montesilvano. L’uomo, fermato ad un posto di blocco, è stato sorpreso con 3 grammi di cocaina e in possesso di arma da fuoco clandestina, alcune munizioni. Dopo aver controllato l’auto sulla quale l’operaio viaggiava, i carabinieri hanno eseguito una perquisizione nell’abitazione dell’uomo e nella sua officina, rinvenendo altri 2 grammi di cocaina, un bilancino elettronico di precisione nonché numerose armi e munizioni. Si tratta di una Beretta 6,45 risultata rubata a Lariano, un’arma di fabbricazione artigianale del tipo minolux, costituita da un cilindro cavo della lunghezza complessiva di 14 cm, provvista di otturatore a mano e priva di matricola, 8 munizioni cal. 38 SW, 4 pugnali bilama di varia lunghezza, un contenitore in metallo contenente 220 grammi di polvere da sparo, due fucili da caccia. La droga e le armi sono stati sottoposti a sequestro e saranno oggetto di successivi accertamenti.
Per il 39 enne sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa di udienza di convalida.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *