Partito l’iter per una nuova discarica a Cupello

In Valle Cena potrebbe sorgere una nuova discarica, la quarta, con una capienza di 455.000 mc.  La Cupello Ambiente Srl, infatti, ha depositato il 27 ottobre scorso, alla Regione Abruzzo, Servizio Valutazione di Impatto Ambientale, il progetto per la realizzazione dell’impianto.

“Ormai pare che il destino di quell’area lungo il Torrente Cena sia segnato, visto che la terza vasca, sempre da 450.000 mc, è stata inaugurata solo un anno fa e già si pensa alla quarta che avrà durata di sette anni a partire dal suo completamento – denuncia il Forum H2O -. Tra l’altro questo progetto presenta diverse criticità per ammissione degli stessi progettisti. Infatti negli elaborati progettuali si legge che l’invaso dovrebbe essere scavato “all’interno di una zona destinata dal PRE del Comune di Cupello, classificata come area vincolata ai fini dell’assorbimento dell’impatto ambientale della discarica”, una sorta di “zona cuscinetto” necessaria alla discarica stessa.” Si intende quindi incidere proprio su una delle poche mitigazioni esistenti all’impianto attuale cancellando con una nuova discarica proprio la zona cuscinetto. Segnaliamo che sarà necessaria anche una Valutazione Ambientale Strategica per la variante al Piano Regolatore e stigmatizziamo che per l’ennesima volta si pensa prima al progetto e poi al piano e non viceversa come sarebbe logico e regolare. In altre regioni come la Lombardia si impone prima di verificare se il Piano può essere modificato e solo dopo si valuta il progetto”.

Per Cupello Ambiente non esistono alternative alla localizzazione della quarta vasca per far fronte alle esigenze. Esisterebbe tra l’altro una situazione di emergenza nel settore rifiuti in Abruzzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *