Fossacesia, al via la raccolta degli imballaggi vuoti che hanno contenuto fitofarmaci

L’impegno per la salvaguardia dell’ambiente messo in atto dal comune di Fossacesia conosce un’altra iniziativa. Infatti, l’Ente guidato dal Sindaco Enrico Di Giuseppantonio, in collaborazione con l’Ecolan, organizza, per le imprese agricole, la raccolta degli imballaggi vuoti che hanno contenuto fitofarmaci.

“Fossacesia, oltre ad essere un rinomato centro turistico-spiega il consigliere delegato all’Agricoltura Lorenzo Santomero ,che cura il progetto- ha da sempre una forte vocazione agricola e molte sono le aziende impegnate nel settore olivicolo, vitivinicolo e per la coltivazione di frutta e ortaggi”.

Per l’operazione, l’Amministrazione Comunale ha predisposto, presso sportello Eco Point, al piano terra della casa comunale in Piazza Fantini, il servizio prenotazioni per la raccolta, attivo nei giorni di lunedì e mercoledì dalle ore 15 alle ore 18, e il martedì, giovedì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12. Gli interessati potranno far richiesta entro e non oltre il prossimo 1° dicembre. Tra le prescrizioni richieste perché i rifiuti possano essere accettati, che gli imballaggi dovranno essere conferiti obbligatoriamente vuoti e sgocciolati; dovranno essere conferiti all’interno di buste trasparenti che andranno debitamente chiuse e che saranno consegnate in comune il giorno di prenotazione; ogni busta dovrà riportare apposita etichetta con ragione sociale dell’azienda, partita Iva, indirizzo, data di conferimento, peso precedentemente determinato a cura dell’agricoltore. Ogni singola busta non potrà superare il peso di 5 kg e l’utente potrà conferire un quantitativo massimo di 30 kg. Inoltre, ogni agricoltore deve essere premunito di Convenzione sottoscritta e documento di conferimento da ritirarsi in comune il giorno di prenotazione. I rifiuti verranno raccolti nel Centro mobile, che si trova all’interno del Centro di Raccolta comunale in Via della Pace, dalle ore 8.30 alle 11.30, in data che verrà comunicata con successivo avviso in base alle disponibilità degli impianti di recupero. Il costo dello smaltimento sarà versato direttamente alla ECO.LAN. SpA in base a quanto stabilito nell’accordo di programma “Impresa Agricola Pulita” sottoscritto dalla regione Abruzzo.