Ex Fonderia Di Nicola a San Giovanni Teatino, nuova contestazione alla Master Building Sardinia

C’è anche il reato per la mancata rimozione dell’amianto che ricopre la ex Fonderia Di Nicola, a San Giovanni Teatino. Nell’udienza dello scorso lunedì 6 novembre scorso, il Pubblico Ministero Giancarlo Ciani, accogliendo la richiesta del sindaco Luciano Marinucci, avanzata dall’avvocato Omar Sanelli, ha aggiunto il “reato p. e p. dell’art 452 terdecies in relazione alla Legge 257/92 artt. 3 e 15 per avere omesso di bonificare nello stesso tempo di anni 1, il materiale costituente la copertura dei capannoni insistenti all’interno dello stesso sito” a carico del legale rappresentante di Master Building Sardinia srl. Soddisfatto il primo cittadino Marinucci: “Come Amministrazione siamo ovviamente contenti di questo nuovo passaggio relativo alla vicenda Ex Fonderia, poiché attesta non solo quanto abbiamo sempre affermato, ossia che ci saremmo battuti laddove ce ne fossero state le possibilità, ma anche che la tutela del cittadino è un dovere fondamentale da rispettare e tutelare. Proseguiremo con tutti i mezzi a nostra disposizione in questo senso: San Giovanni Teatino è una realtà del buon vivere e non può tollerare realtà che non siano in linea con questo concetto”.

Il Comune di San Giovanni Teatino, il 23 marzo scorso, si costituì parte civile nel procedimento penale nei confronti del legale rappresentante di Master Building Sardinia srl, che avendo acquisito l’area ex Fonderia Di Nicola, in via Mazzini a San Giovanni Teatino, era imputato “del reato p. e p. dall’art.256 comma 3 dlgs 152/2006” perchè “omettendo di attivarsi entro un anno dall’acquisizione dell’area al fine di eseguire attività di bonifica, realizzava una discarica abusiva di rifiuti pericolosi e non pericolosi depositati sul suolo e nel suolo” (06.04.2016).

A seguito delle nuova contestazione il legale dell’imputato sta per presentare una nuova lista di testi. La prossima udienza è stata fissata per lunedì 4 dicembre 2017.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *