Lanciano l’albero di Natale si deve rifare

Non si può dire certo che la buona stella ha seguito l’installazione dell’albero di Natale in piazza Plebiscito. Polemiche a non finire, accuse e al centro dello scontro tra maggioranza e opposizione, adesso arriva l’ultima novità ad appena una settimana dall’inaugurazione. Dal Comune, in particolare dal dirigente responsabile del procedimento, ha firmato un provvedimento con il quale si chiede, per motivi di sicurezza, lo smontaggio dell’albero, realizzato dall’associazione culturale Arena 7 con bancali di uso industriale in legno di abete, e il  rimontaggio perché, non conferme al progetto originale. A svelare il retroscena i consiglieri di minoranza di Nuova Lanciano, FI, Libertà in Azione e Udc.  “Sono stati spesi soldi che potevano essere destinati per altre necessità più urgenti – hanno detto i consiglieri nel corso dell’incontro con i giornalisti -. L’obiettivo non è stato assolutamente raggiunto, con un albero oggettivamente brutto e contestato dalla maggioranza dei lancianesi. In periodi più prosperi sono stati realizzati alberi di Natale a costo zero per l’Amministrazione. Inoltre l’attuale allestimento non potrà essere in alcun modo riutilizzato”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *