La Regione approva il Testo Unico dello Sport

Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità il Testo Unico dello Sport che prevede nuove risorse economiche destinate ad associazioni ed eventi sportivi. La norma rende organica l’esistente legislazione in materia sportiva e aggiunge alcune novità, così come spiegato dall’assessore Silvio Paolucci.

“Innanzitutto ringrazio tutti i colleghi del Consiglio Regionale per la collaborazione, tutti i gruppi consiliari, sia di minoranza che di maggioranza, il Servizio Sport ed Emigrazione della Regione Abruzzo e il Presidente del Coni, in rappresentanza delle federazioni e delle associazioni, per il fondamentale contributo. Dopo 17 anni – sottolinea l’assessore – abbiamo cambiato rotta rispetto al passato, un cambio di marcia che reputo deciso e forte. Abbiamo previsto un tagliando alla legge regionale 20/2000, in particolare nella prima parte del testo unico, per rendere l’articolato legislativo più moderno e innovativo, e previsto fondi a favore di eventi e associazioni sportive, circa 500 mila euro solo nel 2017, e altri 200 mila euro per gli eventi sportivi prestigiosi di carattere nazionale e internazionale”.

Tra le novità introdotte c’è l’ingresso della scuola nella programmazione sportiva regionale, il riconoscimento del Cip come ente pubblico e il riconoscimento del Special Olimpic come associazione benemerita.

“Abbiamo finanziato la promozione dell’attività motoria nelle scuole con un milione di euro – conclude Paolucci – fondi che provengono dal capitolo della sanità, e rilanciato il ruolo della formazione scolastica grazie ai Dirigenti Scolastici e alle famiglie dei giovani alunni che dal primo giorno hanno creduto del progetto ‘Scuola in Movimento’”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *