Confcommercio Abruzzo: “Bene la Regione su stop a nuovi centri commerciali”

“Questa scelta è importante e perfettamente in linea con il contenuto delle premesse del Patto per L’Abruzzo a suo tempo sottoscritto con la necessità di riequilibrare il sistema distributivo regionale che evidenzia una presenza patologica della Grande Distribuzione Organizzata rispetto ai valori nazionali e vede l’Abruzzo ai vertici di tale graduatoria.

E’ quanto affermano il Presidente e il Direttore Regionali di Confcommercio Abruzzo Roberto Donatelli e Celso Cioni che plaudono all’approvazione del Progetto di Legge “Milleproroghe” con il quale è stato dato il via alla norma che in Abruzzo impone lo stop all’apertura di centri commerciali fino al 31 dicembre 2021 e ringrazia l’intero Consiglio Regionale ed in particolar modo il Consigliere Lorenzo Berardinetti che ne è stato il promotore.

“Come già evidenziato in più occasioni la nostra Regione ha già il primato nazionale ed europeo nel rapporto tra superficie di GDO (mq) ed abitanti: avere approvato tale norma vuol dire aver dato finalmente una risposta concreta ad una crisi che  mette a rischio l’intero sistema distributivo del piccolo commercio abruzzese e migliaia di posti di lavoro a “costo zero” per le risorse finanziari regionali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *