Fiume Feltrino: operativo il Contratto tra 5 comuni

Il Sottosegretario d’Abruzzo Mario Mazzocca ha partecipato alla firma del Contratto di Fiume del Feltrino che ha avuto luogo nella Sala Consiliare del Comune capofila, Lanciano, insieme al Sindaco Mario Pupillo, ai Sindaci interessati, al direttore scientifico del CDCA Abruzzo Tommaso Pagliani e alla presidente dell’associazione Centro Documentazione Conflitti Ambientali Abruzzo Silvia Ferrante.

I territori dei Comuni di Lanciano, Castel Frentano, Frisa, San Vito Chietino e Treglio ricadono nel bacino idrografico del torrente Feltrino e, con questa firma, rientrano in un accordo volontario tra Regione Abruzzo, enti locali, soggetti pubblici e privati, con cui vengono definiti i programmi e gli interventi che si pongono come obiettivo la riqualificazione del corso d’acqua, la salvaguardia dell’ambiente, la tutela delle risorse idriche, la valorizzazione del territorio e la prevenzione del rischio idrogeologico, unendo le competenze e ottimizzando le risorse.

Il Contratto di Fiume del Feltrino è stato inserito dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare (MATTM) nel Piano Nazionale di Adattamento ai Cambiamenti Climatici (PNACC) come “progetto pilota, buone pratiche e iniziative degne di nota”.