La polizia scova in appartamento marijuana e anfetamina: giovane finisce ai domiciliari

Continuano le operazioni di contrasto ai reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti disposte dal Questore di Chieti. In particolare, nell’ambito dell’intensificazione dei controlli nelle zone ad alta densità abitativa di Chieti Scalo, nella mattinata di ieri personale delle volanti, con l’ausilio degli uomini della Squadra Mobile, ha eseguito controlli mirati a mezzi e persone che hanno permesso di trarre in arresto R.S., 30 anni, residente a Chieti, con precedenti specifici.

Più precisamente, nel corso del servizio, veniva l’uomo veniva controllato in via Caduti del Lavoro, unitamente ad altre due persone e, considerando i chiari segni di nervosismo ed insofferenza all’identificazione, uniti al via vai mattutino di giovani sotto l’abitazione dello sospettato, gli agenti decidevano di approfondire gli accertamenti.

All’interno dell’abitazione, nascosti tra gli effetti personali nella camera da letto del giovane, venivano trovati e sequestrati 520 gr. di marijuana, circa 5 gr di sostanza solida cristallina del tipo anfetamina nonché un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle dosi. Il giovane veniva così tratto in arresto e sottoposto al regime degli arresti domiciliari a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *