Roberto Ariani alla guida della delegazione di Chieti dell’Accademia Italiana della Cucina

La delegazione di Chieti dell’Accademia Italiana della Cucina, che quest’anno festeggia il suo trentennale dalla sua costituzione dopo la scissione con l’originaria delegazione Chieti-Pescara, ha un nuovo delegato, dopo i 28 anni di ininterrotta guida di Mimmo D’Alessio. A sancire il “passaggio della campana” – così in Accademia si designa il cambio di delegato che ha nella campana accademica la sua insegna più importante – c’è stato il Segretario nazionale del sodalizio, Roberto Ariani, che ha sottolineato, davanti a tutti i responsabili delle delegazioni abruzzesi, come il clima di amicizia e di rispetto che si respira in Abruzzo sia il migliore per celebrare un cambio così importante nella delegazione più attiva dello Stivale.

Mimmo D’Alessio, delegato uscente, è attualmente anche coordinatore regionale dell’Accademia e membro del Consiglio di presidenza nazionale, è accademico dal 1985 e ha guidato ininterrottamente il sodalizio a Chieti dal 1989.

Il nuovo delegato è Nicola D’Auria, imprenditore dell’intera filiera vitivinicola, in quanto titolare della Cantina “Dora Sarchese” e delle “Distillerie D’Auria” di Ortona, finora segretario della delegazione di Chieti, accademico dal 1997 e presidente del Movimento Turismo del Vino Abruzzo. D’Auria ha scelto anche i sei consultori che lo affiancheranno nella guida della delegazione: Paolo Albanese, vicedelegato, Maura Amoroso, segretario, Gabriella Orlando, cerimoniere, Antonello Antonelli, responsabile della comunicazione, Paolo Cacciagrano e Graziella Soldato. Su richiesta dell’intera delegazione, il presidente nazionale dell’Accademia, Paolo Petroni, ha nominato Mimmo D’Alessio delegato onorario della delegazione di Chieti e gli ha conferito la medaglia speciale intitolata al fondatore del sodalizio, Orio Vergani.

La manifestazione del cambio alla guida del sodalizio si è tenuta presso il ristorante “Villa Maiella” di Guardiagrele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *