Tenta di rapinare minorenne, bloccato alla polizia

Tenta di rapinare un minorenne ma viene identificato e arrestato  dalla Polizia di Stato. Gli agenti sono intervenuti su segnalazione di un uomo presso la Stazione Ferroviaria di Pescara Porta Nuova dove era stata segnalata l’aggressione nei confronti del minorenne. Una volta sul posto gli agenti notavano il ragazzino che veniva rincorso da un uomo camuffato con il cappuccio di una giacca nera. Alla vista dei poliziotti il malfattore, poi identificato per D.A. M. 21enne, pregiudicato, pescarese, si dava alla fuga ma veniva immediatamente raggiunto e bloccato dagli agenti. I riscontri di polizia permettevano di appurare che il 21enne, malgrado la giovane età, annoverava già numerosi precedenti penali, tra cui recenti arresti per rapina aggravata ai danni di una donna ultrasessantacinquenne e per tentata rapina in un supermercato di Pescara.  Dalle prime ricostruzioni e dalla denuncia presentata la sera stessa dal padre della vittima, è emerso che il malcapitato 14enne era stato avvicinato dal rapinatore che gli aveva chiesto insistentemente dei soldi, nei pressi dei binari ferroviari. Il ragazzo opponeva un rifiuto, e pertanto veniva dapprima minacciato e poi rincorso lungo i binari della stazione. Nella circostanza il “113” veniva immediatamente contattato dai passanti e dalla sua stessa fidanzata, che era in contatto telefonico con lui nel mentre subiva le minacce, e con prontezza contattava la Polizia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *