Atessa, violenza sulla ex moglie e figlio: arrestato

Non si è arreso alla fine del suo matrimonio così un uomo di 38 anni di Atessa ha continuato a inviare messaggi, a telefonare a ogni ora, a seguire l’ex moglie anche sul posto di lavoro e poi a picchiarla e a minacciarla con un coltello. Non solo: anche il figlio minore è stato vittima delle violenze del padre. Episodi che hanno portato il Gip del Tribunale di Lanciano a emettere nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare, eseguita dai Carabinieri della Compagnia di Atessa. 

A denunciare i fatti è stata proprio l’ex moglie, che aveva ottenuto l’allontanamento dalla casa familiare del marito e, inoltre, il divieto di comunicare con la ex o i suoi congiunti, con il figlio e di frequentare gli stessi posti. Lui però non si è fermato fino a minacciare la donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *