Primavera a Palazzo d’Avalos con più visite ai musei

Da aprile 2018 si moltiplicano le possibilità di visitare i Musei Civici di Palazzo d’Avalos. L’amministrazione comunale, infatti, ha voluto ampliare l’orario di apertura, per cui dal 1° aprile entreranno in vigore i nuovi orari che fino al 15 giugno prevedono, rispetto al passato, ben due giorni di apertura in più. Per Pasqua e Pasquetta poi un ricco programma per celebrare l’arrivo della primavera, con giochi e visite spot. Si inizia il giorno di Pasqua alle ore 11 con una visita per famiglie, ingresso consentito agli adulti se accompagnati da ragazzi e bambini. Nell’anno che vedrà molteplici iniziative per celebrare il bicentenario della nascita di Filippo Palizzi, si svolgerà la manifestazione “Solo per i tuoi occhi, il tema del paesaggio dai capolavori dei Palizzi al giardino napoletano in fiore”. A Pasquetta, invece, ogni trenta minuti per un assaggio completo di tutte le collezioni con “Un’opera in 5 minuti”. Poi, alle ore 16, si parte con la misteriosa iscrizione osca. Alle 16.30 saràè la volta invece di Islas del Mediterraneo. Alle 17 di nuovo un tuffo nell’archeologia con il Sarcofago bisomo, mentre alle 17.30 un omaggio a Juan Del Prete e alla sua Figura Montada. Alle 18 “Ecce Agnus”, mentre alle 18.30 si chiude con i Pastorelli. Le visite e i laboratori sono gratuiti mentre il biglietto d’ingresso ai musei si pagherà come da tariffe ordinarie. Questi infine i nuovi orari dei musei in vigore dal 1° aprile 2018. Fino al 15 giugno e dal 1° ottobre al 31 dicembre, martedì, mercoledì e giovedì dalle 10 alle 12; venerdì dalle 16 alle 19; sabato, domenica e festivi dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Dal 16 giugno al 30 giugno, dal martedì alla domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 22. Dal 1° luglio al 31 agosto tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 24. Dal 1° al 30 settembre, da martedì a domenica, dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 21. 1° gennaio e 25 dicembre musei chiusi. Per info telefonare al 0873.367773, oppure 334.3407240.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *