Appuntamenti in Abruzzo

La Deputazione Teatrale Teatro Marrucino, per le celebrazioni del Bicentenario della fondazione del Teatro, propone al suo pubblico un altro evento straordinario. Ancora viva la eco per lo storico Concerto del M° Uto Ughi che lo scorso 2 febbraio si è esibito con l’Orchestra da Camera di Santa Cecilia “I Filarmonici di Roma”, il 25 aprile 2018 alle ore 20.30 il Marrucino è pronto ad accogliere altri due grandi big della musica internazionale: Sir Antonio Pappano e il M° Luigi Piovano, rispettivamente Direttore Musicale e Primo violoncello solista dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia di Roma. I due grandi della musica, con un curriculum artistico prestigioso, si esibiranno insieme in un Recital per pianoforte e violino dedicato a JohannesBrahms, Giuseppe Martucci e Gaetano Braga. L’evento, realizzato con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nel celebrare la storia del Teatro teatino, rappresenta, per usare le parole del Presidente Avv. Cristiano Sicari “una testimonianza ulteriore della capacità organizzativa, attrattiva ed espressiva del Marrucino, un riferimento autorevole ed autentico per la musica e lo spettacolo dal vivo sullo scenario regionale e nazionale”.

Partigia: reading di poesie sulla resistenza

Mercoledì 25 aprile alle ore 11 in Piazza del Sole a Cerratina di Pianella, in occasione della Festa della Liberazione, l’ANPI Val pescara e l’ANPI Comitato provinciale di Pescara organizzano la manifestazione “PARTIGIA” con letture di poesie sulla resistenza. Dopo i saluti introduttivi del Presidente della sezione ANPI Val Pescara Walter Rapattoni, cittadine e cittadini di ogni età si alterneranno nella lettura di versi dedicati alla resistenza da Primo Levi (la manifestazione prende proprio il nome da una sua poesia: Partigia), Piero Calamandrei, Salvatore Quasimodo, Pierpaolo Pasolini, Gianni Rodari, Giuseppe Bartoli, Pietro Tajetti, Giovanni Capuzzo e molti altri. Una raccolta di versi sulla Resistenza, sul valore della libertà, che aiuterà a non dimenticare. Perchè fino a quando ci saranno persone che “ricordano” sarà impossibile cancellare il significato della lotta dei partigiani. Una piccola formazione orchestrale composta dai ragazzi dell’Associazione Giacomo Puccini di Pianella suonerà brani dedicati alla resistenza e al 25 aprile.

La II Edizione del Premio Valeria Di Fabrizio propone una ricca rassegna culturale

Nei mesi di aprile e maggio Torricella Peligna sarà teatro di eventi di ampio respiro culturale, pensati soprattutto per i giovani ma rivolti anche al pubblico adulto. È questa la novità della II Edizione del Premio Nazionale di Narrativa e di Disegno “Valeria Di Fabrizio”, riservato ai ragazzi e dedicato a Valery, bambina torricellana scomparsa nel 2015, all’età di dieci anni. Il concorso, ideato da Antonio Monte, è stato bandito anche quest’anno dal Comune di Torricella Peligna. Gli organizzatori hanno approntato un calendario fitto di appuntamenti. Saranno tre gli autori abruzzesi che presenteranno i propri libri presso la Mediateca John Fante, sita in via Persichitti: sabato 28 aprile, alle ore 17, la scrittrice Filomena Impicciatore coinvolgerà il pubblico con le avventure del suo libro “Noi della compagnia dei sogni”, pubblicato per le Edizioni Il Viandante. A seguire, l’autrice condurrà un laboratorio creativo gratuito per bambini e ragazzi dai 6 agli 11 anni (per informazioni e iscrizioni contattare Laura Di Biase al 334.3131061). Sabato 5 maggio, sempre alle ore 17, la poetessa e narratrice Marina Ciancetta aprirà le pagine della sua favola “Marenz”, edita da Tabula Fati. Dopo la presentazione, alcuni bambini e ragazzi di Torricella Peligna, guidati dall’attore e regista Domenico Turchi, metteranno in scena “Due inseparabili amici”, riduzione teatrale dell’omonimo racconto che si è classificato al I posto nella sezione scuola primaria nella I edizione del Premio “Valeria Di Fabrizio”. Infine, mercoledì 16 maggio, sempre alla stessa ora, sarà il turno del nuovo libro di Umberto Nasuti, pubblicato dalla Casa Editrice Rocco Carabba, dal titolo “Il patriota giardiniere. Viaggio sulle strade della Brigata Maiella”. Oltre alla presentazione di libri, il programma prevede una mostra artistico-libraria (visitabile fino al 23 maggio, il mercoledì e il sabato, dalle 15.30 alle 18.30), che verrà inaugurata mercoledì 9 maggio, alle ore 17, presso i locali della Mediateca Fante. Per l’occasione, saranno lette da Domenico Turchi e Giuseppina Fazio alcune favole inedite della scrittrice abruzzese Donatella Di Pietrantonio, vincitrice del Premio Campiello nel 2017. L’esposizione ospiterà i libri delle tre case editrici che hanno sostenuto il Premio “Valeria Di Fabrizio” e che gratuitamente doneranno i loro volumi ai vincitori del concorso. Inoltre, sarà possibile vedere per la prima volta le opere d’arte create ad hoc dagli artisti abruzzesi che hanno deciso di aderire all’iniziativa: Gabriella Carlini, Paola Di Biase, Nicola Di Paolo, Luigi Di Renzo, Camillo Ficca, Pasquale Imbastaro e Melita Sacchetta. Anche le opere d’arte saranno generosamente offerte ai bambini e ai ragazzi che si aggiudicheranno i primi posti in classifica. Sono attesi anche i disegni fiabeschi della giovane fotografa e illustratrice siciliana Giusy Grande, che proporrà al pubblico anche un’opera inedita, dedicata alla storia di Valeria Di Fabrizio. Alcuni pannelli della mostra saranno riservati esclusivamente ai testi e ai disegni vincitori del concorso: quest’anno il lavoro della giuria sarà particolarmente impegnativo viste le centinaia di lettere e di e-mail pervenute alla segreteria del Premio da ogni parte d’Italia. La rassegna si concluderà venerdì 25 maggio, con la cerimonia di premiazione, che è prevista alle ore 9.30 presso la pineta di Torricella Peligna, che ospita dal 2016 la casetta di legno tra gli alberi costruita dalla famiglia Di Fabrizio per esaudire il sogno di Valeria.

Aprile a Palazzo d’Avalos

Dopo il successo di Pasquetta, torna il 25 aprile l’opera in 5 minuti a Palazzo d’Avalos, aperto per l’occasione dalle ore 10 alle 13 e dalle 16 alle 19. Piccoli interventi per conoscere grandi opere, un viaggio nella pittura italiana dell’Ottocento e nell’arte internazionale  del Novecento, tra il mito e le pieghe della vita quotidiana dell’antichità. Si comincia alle 16.30 con l’Ercole del Museo Archeologico, alle 17 una sosta per ammirare di nuovo la Caccia al cervo nella foresta di Fontainebleau di Giuseppe Palizzi, tornata di recente a Palazzo d’Avalos dopo il prestito per la mostra “da De Nittis a Gemito” a Palazzo  Zevallos Stigliano a Napoli, alle 17.30 il Beautycase di una donna romana, alle 18  il Muletto di Filippo Palizzi, si chiude alle 18.30  nella Galleria di Arte Contemporanea con Islas del Mediterraneo.

Teatro dialettale al Marrucino

Nell’anno del Bicentenario, il Teatro Marrucino rende omaggio ad Eduardo De Filippo rappresentando la commedia che il grande maestro napoletano scrisse nel 1940, interpretando il bisogno del pubblico di esorcizzare l’angoscia della guerra attraverso una ventata di sana allegria. Venerdì 27 aprile alle ore 21 si esibirà sul palco del Teatro Marrucino di Chieti la Compagnia “La Fenice” di Teramo in “Non ti pago”, commedia del 1940 tra le più brillanti del repertorio di Eduardo. La stessa che il grande Autore definì “una commedia molto comica, che secondo me è la più tragica che io abbia mai scritto”. La regia è di Mariano Mancini e saranno in scena Mario Tritapepe, Deborah Mormone, Beatrice Mancini, Mariano Mancini, Angela Ricca, Mauro Del Sordo, Manlio Cocco, Giovanni Tempestilli, Antonietta Di Egidio, Gianni Manari, Severino Di Giannatale, Anna Di Francesco.

Spettacolo di beneficenza a Gessopalena

Serata di beneficenza al teatro comunale Finamore di Gessopalena. Domani, martedì 24 aprile alle ore 21, organizzata dalla Onlus “Noi e gli Angeli – Nico Consalvo” di Casoli, che dal 2008 offre aiuto ai bambini bisognosi o sofferenti e conforto alle loro mamme lo spettacolo “Musicabaret” con i Gemelli di Guidonia e Gli Aristogattoni regalerà al pubblico due ore di puro divertimento con uno spettacolo di comicità e jazz. I tre fratelli Acciarino, per anni al fianco di Fiorello nei suoi show, come l’Edicola Fiore, sono stati ribattezzati “Gemelli di Guidonia” proprio dal poliedrico showman.

Gli Aristogattoni, band fondata dal contrabbassista altinese Renato Gattone, propone il repertorio dei grandi autori americani dagli anni Trenta ad oggi, “… perché resistere non si può al ritmo del jazz”. Il costo del biglietto è di 10 euro. L’incasso sarà destinato alle attività benefiche della Onlusfondata da Maria Talone, madre del dottor Nico Consalvo, veterinario di Casoli prematuramente scomparso una decina di anni fa: “Il dolore per la perdita di un figlio si è trasformato in amore per il prossimo”. 

Festa del Vino a Primavera

La Cantina Sociale Rinascita Lancianese organizza per il 28 aprile prossimo la “Festa del vino a Primavera”. Ore 16.30 inaugurazione nuovo punto vendita; a seguire conferenza “Vino sfuso di qualità a km0” con l’enologo Leonardo Seghetti presso la Sala Convegni; ore 17 “festa del vino a primavera” con degustazioni di vino, prodotti tipici e golosità; animazione per bambini; ore 19 Esibizione del gruppo musicale Tequila & Montepulciano Band

“Insieme per donare” a Lanciano

L’Associazione Italiana Donatori Organi (AIDO) gruppo comunale “G.Ciampini” di Lanciano in collarazione con l’Associazione Regionale Antifumo Basilico Alessandrini (ARABA) organizza “Insieme per donare” martedì 24 aprile alle ore 20,30 nel Teatro Studio, in via Abbazia, a Treglio. L’evento è stato ideato e realizzato da Antonio Di Nunzio e Ilaria Marfisi, amministratore e segretaria dell’associazione in piena collaborazione con il Presidente Nicola Alessandrini e i quattro volontari di Servizio Civile Nazionale. La serata si articolerà tra musica, csabaret e solidarietà sarò un ottima occasione per l’Aido Lanciano di fare informazione sulla tematica della donazione di organi, tessuti e cellule e per l’Associazione Regionale Antifumo Basilico Alessandrini (ARABA) per sensibilizzare la popolazione sui danni da tabagismo. Allieteranno la serata, Maurizio Di Marco che con la sua satira si alternerà con la musica di Stefano Barbati. L’iniziativa è aperta a tutta la cittadinanza, desiderando di far crescere il radicamento sul territorio dell’associazione. Il costo della serata sarà di 10€, di cui una parte servirà per sostenere la vita del Gruppo Comunale “G.Ciampini” di Lanciano. I posti sono limitati, è gradita la prenotazione. Per maggiori informazioni potete consultare la nostra pagina Facebook https://www.facebook.com/aidolanciano/ o la pagina dell’evento Insieme per donare https://www.facebook.com/events/324607624729857/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *