Il 25 Aprile in Abruzzo

Sarà un 25 Aprile particolare per l’Abruzzo. Domani, arriverà nella nostra regione il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che sarà a Taranta Peligna e a Casoli per onorare la memoria della Brigata Majella. Proprio a Casoli, nacque l’unica formazione di patrioti la cui bandiera di guerra decorata con medaglia d’oro al valore militare. La Brigata Maiella si sarebbe sciolta a Brisighella nel 1945, dopo aver lottato nell’intera campagna d’Italia dalle montagne abruzzesi all’altopiano di Asiago.

Il 73/o anniversario della Liberazione sarà celebrato in molte altre località abruzzesi. L’Amministrazione Comunale di Fossacesia ha organizzato una cerimonia che inizierà alle ore 11.30 in Piazza Largo Castello (di fronte la Chiesa di San Donato), dove sarà deposta la Corona d’Alloro al Monumento ai Caduti per la Pace e la Libertà. Quest’anno si celebra il 70° Anniversario della Costituzione Italiana e delle prime elezioni della Repubblica e il Sindaco di Fossacesia, Enrico Di Giuseppantonio, ricorderà quanti hanno combattuto per la liberazione e la nascita dell’Italia repubblicana. Alla manifestazione, i Consiglieri Comunali, le autorità Militari e Religiose, la Protezione Civile, l’Associazione Nazionale Carabinieri, sezione di Fossacesia, e altre associazioni del territorio.

In occasione del quarantennale dell’elezione alla Presidenza della Repubblica di Sandro Pertini, Pescara rende omaggio alla figura del “Presidente più amato dagli italiani” organizzando e promuovendo un ciclo di iniziative “Sandro Pertini – Pescara 2018”, promosso dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara, dall’ARCI di Pescara e dal comitato provinciale pescarese dell’ANPI e con il patrocinio della Fondazione Sandro Pertini e del Consiglio Regionale Abruzzese. Stamane la presentazione con l’assessore alla Cultura Giovanni Di Iacovo, Nicola Maiale, motore dell’evento per Arci, Antonio Tiberio di Arci, Walter Rapattoni per l’ANPI.

A L’Aquila nutrito il un programma di iniziative. Alle ore 9, nel piazzale dello stabilimento ex Thales Alenia, si terrà una cerimonia di commemorazione dei Caduti della Banca d’Italia. Alle 9.30, in piazza IX Martiri, verrà reso un omaggio ai Nove Martiri Aquilani, trucidati il 23 settembre 1943. Alle 10.15, nella frazione di Filetto, si terrà una cerimonia di commemorazione della strage del 7 giugno 1944, mentre alle 10.30, alla Villa Comunale, avrà luogo l’omaggio ai Caduti della Patria, con l’alzabandiera e l’esecuzione dell’Inno nazionale, seguiti dalla deposizione di una corona, esecuzione del Silenzio e lettura della preghiera per i Caduti.

A seguire, consegna della medaglia d’argento al merito civile conferita al Comune di Campo di Giove per i fatti della Seconda Guerra Mondiale. Alle 11, a Onna, si terrà la cerimonia commemorativa delle vittime della strage dell’11 giugno 1944. Infine, alle 11.30, alla caserma Pasquali Campomizzi, vi sarà l’omaggio della Municipalità al sacrificio dei Nove Martiri Aquilani, nel luogo dove i giovani vennero uccisi.

A Lanciano, la Festa della Liberazione dell’Italia dal nazifascismo, prenderà il via in Largo dell’Appello alle ore 17.45 per la deposizione della corona di alloro al Monumento a Trentino La Barba e le allocuzioni; a seguire, corteo verso Piazza Plebiscito e deposizione della corona di alloro al Monumento ai Caduti. La manifestazione è organizzata in collaborazione con l’Anpi Lanciano Sez. Trentino La Barba.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *