(Con)fusioni 2018 torna al Foyer del Teatro Fenaroli

Si torna, dopo 10 anni, al Foyer del Fenaroli. Sarà lì la location dell’edizione 2018 di (Con)fusioni, che si pone come evento culturale alternativo. Una caratteristica che, con qualche fatica, cerca di proporsi al grande pubblico con qualcosa di nuovo, di intimo, in una estetica artistica diversa da quella commerciale. La mostra fotografica che prenderà il via il prossimo 7 maggio per poi concludersi il 20 dello stesso mese, prende il nome di (Con)fusioni Club Foyer e segue il percorso dell’incompiuto e della ricerca, accompagnata da incontri, salotti, reading e occasioni d’arte. Ristretto in confronto al passato il numero degli artisti presenti, privilegiando la qualità. 

L’evento, ideato da Luca Di Francescantonio e organizzato dall’associazione di cultura Arena7 con il patrocinio del Comune di Lanciano, si avvale della preziosa collaborazione di Michela Piccoli, in qualità di curatrice della mostra, in collaborazione con Angelo Bucci; foto visual a cura di Enzo Francesco Testa.

La manifestazione è stata presentata questa mattina in conferenza stampa alla quale hanno presenziato l’assessore alla Cultura del Comune di Lanciano Marusca Miscia e l’ideatore Luca Di Francescantonio che ha così commentato l’iniziativa: “(Con)Fusioni arriva alla sua decima edizione dopo aver ospitato per anni diversi artisti e creativi del territorio abruzzese e, ultimamente, anche fuori dallo stesso. L’emozione di ritrovarsi negli esperimenti di arte contemporanea ha portato a conoscere sensibilità differenti, uniche e rare, nel nostro territorio. Nel suo essere un evento anomalo ha dato modo di incubare preziose creatività e portarle alla consapevolezza di una crescita. Sono passati davvero tanti anni e naturalmente ci sono state diverse persone che hanno contribuito a rendere questo evento unico e immancabile”.

L’inaugurazione ufficiale dell’evento ci sarà lunedì 7 maggio alle ore 19 al Foyer del Teatro Fenaroli e da lì partiranno per dieci giorni una serie di iniziative che vedranno la partecipazione dei seguenti autori in esposizione: Sandra Lazzarini, Giovanna Eliantonio, Francesca De Chirico, Antony Stone, Valentina De Santis, Giancarlo Bomba, Valeria Ranalli, Andrea Gagliardi, Alessia Morellini, Francesco Marini, Pier Costantini, Sitri, Alberta Aureli, Luana Rigolli, Serena Cutilli, Lara Zibret, Antonio Rochira, Mara Patricelli, Flavia Rossi, Angelo Presenza e Sofia Bucci.

(Con)fusioni Club Foyer 2018 si avvale anche quest’anno di un’operazione di crowdfunding; chiunque volesse sostenere l’evento può versare il suo contributo a ASSOCIAZIONE ARENA7 “(CON)FUSIONI CROWDFUNDING”

CONTO BPER – IT26B0538777910000002484379. Per ogni donazione ci sarà un regalo di ringraziamento.

“(Con)fusioni – queste le parole dell’assessore Marusca Miscia – è una rassegna importante nel panorama della cultura abruzzese. Ormai da dieci anni si accredita come manifestazione consolidata, riconosciuta e sostenuta da questa Amministrazione come luogo e momento di riflessione artistica della comunità cittadina che si apre all’esterno attraverso artisti provenienti da tutto l’Abruzzo, e non solo. L’associazione Arena 7 rappresenta una continua fonte di ricchezza culturale, caratterizzata da un’impronta innovativa e stimolante che tocca ogni ambito artistico”.